PRIMAVERA: Empoli-Palermo 1-2, rosanero al terzo posto. Il commento

PRIMAVERA: Empoli-Palermo 1-2, rosanero al terzo posto. Il commento

I rosanero superano anche l’Empoli.

1 Commento

Continua il periodo positivo del Palermo di Giovanni Bosi che al Centro Sportivo “Monteboro” di Empoli, ha superato i toscani con il punteggio di 2-1. I rosanero dopo essere passati in svantaggio al 13′ grazie a un calcio di rigore di Mosti ha trovato la via del pari con Bonfiglio che al 36′ ha superato l’estremo difensore toscano Giacomel con un tocco ravvicinato; lo stesso attaccante rosa al 56′ ha siglato la sua doppietta personale e consegnato la vittoria ai suoi.  Con questa vittoria il Palermo ha scavalcato l’Empoli in classifica e adesso occupa in solitario la terza posizione in classifica dietro a Roma e Frosinone.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. enzovinci121_628 - 2 anni fa

    ho condiviso esonero di iachini che pur ottenendo risultati sul piano del gioco è stato uno dei peggiori allenatori della storia del palermo e d’altra parte in serie a non lo vuole nessuno….non ho molto condiviso l’ingaggio di Ballardini anche se con lui la squadra ha fatto più gioco e risultati importanti come la ittoria a verona dove che che se ne dica lui ha fortemente contibuito….quindi non ho condiviso come è stato gestito il problema con Sorrentino ma volendo prendere atto che non è riuscito a prendere le redini della squadra per cui andava sostituito non comprendo perché non si è pensato sin da subito (anziché passare pure da Viviani) di promuovere Bosi che ogni anno con una squadra rifatta ottiene ottimi risultati e, cosa che non guasta, contro l’udinese ha pure portato bene la sua presenza in panchina. Iolo dico non da adesso che Bosi è in gamba per li parlano i risultati ed essendo bravo con i giovani per la squadra di quest’anno sarebbe stato l’ideale traghettatore. Fermo restando che cmq il problema del Palermo è innanzitutto fisico il che impedisce ai giocatori di essere aggressivi di vincere contasti di difender palla di anticipare l’avversario di esser reattivi e lucidi e questo Schelotto lo ha capito subito introducendo allenamenti appositi mail fatto di non parlare italiano e probabilmente neanche inglese è un handicap non da poco

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy