Pirrello: “Pescara e Brescia le nostre antagoniste. Stellone allenatore preparato, con Bellusci e Rajkovic…”

Pirrello: “Pescara e Brescia le nostre antagoniste. Stellone allenatore preparato, con Bellusci e Rajkovic…”

Le parole del giovane difensore rosanero: “Dobbiamo pensare a noi stessi”

Una delle sorprese.

Questa stagione rappresenta per Roberto Pirrello quella della sua svolta. Esordio con la maglia del Palermo e rinnovo di contratto fino al 2022. Cinque le presenze fin qui per il difensore nativo di Alcamo, che ha sempre risposto presente quando è stato chiamato in causa. Intervistato dal sito ufficiale rosanero, il jolly classe 1996, ha parlato del campionato cadetto: “Serie B? E’ un campionato molto equilibrato. Le nostre antagoniste, come dice la classifica, sono Pescara e Brescia ma noi dobbiamo pensare a noi stessi e se continuiamo così riusciamo anche vincere il campionato“.

Lanciato in campo per la prima volta da Tedino, poi due apparizioni con Stellone alla guida dei rosanero:Stellone? E’ un allenatore molto preparato che ci spiega i concetti in maniera precisa. Ci alleniamo bene ogni giorno e lo seguiamo – ha spiegato Pirrello –. Migliore difesa? E’ un motivo d’orgoglio. Durante la settimana seguo i miei compagni più esperti come Bellusci e Rajkovic per cercare di migliorare. Salernitana? L’importante è partire come abbiamo finito scendendo in campo con la mentalità giusta“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy