Perinetti racconta il Belotti di Palermo: “È stato un grande colpo, con Gattuso accadde una cosa incredibile…”

Perinetti racconta il Belotti di Palermo: “È stato un grande colpo, con Gattuso accadde una cosa incredibile…”

Le parole dell’ex direttore sportivo rosanero che nel 2013 si assicurò il cartellino dell’allora attaccante dell’Albinoleffe

di Mediagol77, @Mediagol

Giorgio Perinetti ricorda l’approdo in rosanero di Andrea Belotti.

L’ex direttore sportivo del Palermo, attraverso le colonne de ‘La Gazzetta dello Sport’, ha raccontato un curioso retroscena legato all’arrivo in rosanero del Gallo.

“Avevo visto giocare Belotti in alcune selezioni di Serie C e di giovani Under 21, mi convinsi che sarebbe stata un’occasione. Incredibilmente Gattuso, il nostro allenatore, aveva ricevuto le stesse segnalazioni. Ci confrontammo un attimo, convincemmo Zamparini e Belotti arrivò da noi a inizio settembre. Dopo uno dei primi allenamenti Rino mi prese da una parte: ‘Direttore, è dai tempi di Sheva che non vedo un attaccante calciare in porta con tanta forza, precisione e determinazione’. Cosa risposi? Menomale! Significava che avevamo fatto un colpo. Da subito pensammo di avere a che fare con un crack”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy