Perinetti: “Ecco come portai a Palermo Alastra. Iachini la scelta migliore per una situazione così delicata”

Perinetti: “Ecco come portai a Palermo Alastra. Iachini la scelta migliore per una situazione così delicata”

Le parole dell’ex direttore generale rosanero

1 Commento

Nel 2013, all’aeroporto di Fiumicino, due persone mi chiesero una fotografia. Accettai con piacere, e, dopo lo scatto, uno dei due mi disse «Ho un figlio che para nelle giovanili del Trapani, Fabrizio Alastra». Chiamai Faggiano, e da qui nacque l’affare“.
Queste le parole di Giorgio Perinetti, ex Dg del Palermo, che, ai microfoni di tuttomercatoweb, racconta i retroscena legati all’acquisto del giovane portiere, classe ’97.
Ci sono tanti giovani bravi in Sicilia, sono contento di aver regalato questa opportunità al ragazzo. Bravi anche Faggiano ed il presidente del Trapani, che hanno permesso di concludere l’operazione.
Iachini? Ora come ora è la carta più sicura da giocare. Beppe ha capito la situazione, e si è messo a disposizione. Ha dalla sua il gruppo storico – conclude Perinetti – , e Bosi e Baccin potranno dargli una mano con i giovani come Alastra e Pezzella“.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Giuseppe Ogliormino - 2 anni fa

    Grande Giorgio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy