Palermo: Zamparini-Iachini, c’è un patto. Il patron parlerà con Sorrentino e Vazquez

Palermo: Zamparini-Iachini, c’è un patto. Il patron parlerà con Sorrentino e Vazquez

11 commenti

Terza sconfitta consecutiva e sette punti dopo sei giornate di campionato. Maurizio Zamparini vuole vederci chiaro e nelle prossime ore sbarcherà in città (tra oggi o, più probabilmente, domani). La fiducia da parte del numero uno di viale del Fante nei confronti di Beppe Iachini rimane intatta. Sarebbero intercorsi, infatti, frequenti contatti telefoni tra i due negli ultimi giorni. Piuttosto – secondo l’edizione odierna del Corriere dello Sport – Zamparini si confronterà con i leader della sua squadra: Stefano Sorrentino, Franco Vazquez ed Enzo Maresca. Mediagol.it vi propone un estratto dell’articolo in questione.

“Zamparini e Iachini sono già oltre, dall’altra parte del fiume, proiettati al prossimo futuro. Il confronto infatti c’è stato. Al telefono, dopo la sconfitta di Torino. Non parole pesanti ma pesate. I due hanno discusso convenendo che il punto si farà dopo la partita con la Roma e che ora servono solo tranquillità, impegno e pazienza. Il presidente parlerà invece con i leader della squadra. Con Sorrentino splendido, e sfortunato, protagonista delle prime partite; con Vazquez alla ricerca di se stesso e del Dybala perduto; con Maresca altro capitano silenzioso, discreto e fondamentale per lo spogliatoio. Intanto, Iachini riparte con nuovo slancio e idee chiare. Il patto con il presidente prevede di arrivare alla sosta natalizia con almeno una ventina di punti, per poi sferrare l’attacco decisivo soprattutto se, come sembra, a gennaio arriveranno rinforzi in attacco. Dai discorsi fatti tra tecnico e presidente, nel dopo Torino, non sono emersi ultimatum e neppure critiche alla squadra, ai sistemi di gioco, alla preparazione. Silenzi consapevoli per superare il disagio di errori fatti e di intempestive dichiarazioni. Realismo, dunque, più che scontri”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gian4 - 2 anni fa

    si deve giocare con traiko e la gumina in avanti e con lateral dx quison; e goldaniga dove è ? struna sta crescendo; il guaio è rispoli con lazaar e la PAURA AD ATTACCARE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. gian4 - 2 anni fa

    cerchiamo di essere positivi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ZAMPAVATTENE!! - 2 anni fa

    SE U PATTO…E POI SE PERDE CON LA ROMA LO CACCIA VIA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pizzaiolo49 - 2 anni fa

    oil non vorrei piu parlare ho detto che 2 anni fa andremmo in serie B e cosi e stato oggi non vorrei dire questa frase io AMO Palermo tifo Palermo e rispetto la societa Palermo calcio nel bene e nel male .
    sir zamparini lei e’ un ottimo presidente ma deve ammettere I suoi errori tutti sbagliamo nella vita con questa squadra non si puo andare oltre quindi la prego di fare qualche aquisto per bene.
    forza Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ippolito - 2 anni fa

    Chissà perché, quando parla zamparini o si parla di zamparini, ce sempre di mezzo un fiume!!!..a ferrero disse una cosa del genere, ti aspetto in riva al fiume…ora iachini e zamparini si trovano al di la del fiume, mentre i tifosi dagli spalti del barbera o in tv guardano in un rettangolo verde 11 giocatori spaesati e un allenatore dispiaciuto per troppe promesse non mantenute dalla società!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. f.bonanno-8_779 - 2 anni fa

    Io credo che ci voglia un intervento deciso di Miccichè che con la sua calma e la sua esperienza, potrebbe migliorare la situazione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Trinacria - 2 anni fa

      Ironico, vero?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giaguaro - 2 anni fa

    Non lo vorrei dire….. ma l’ultima retrocessione fu…… arriviamo a
    gennaio ed arriveranno i rinforzi!!
    Cioè, chi gioca non ha fiducia ne da parte dell’allenatore (e si
    capisce dal fatto che Iachini non sa che formazione schierare) per non
    parlare del Presidente, il quale essendo un affarista sa che in questo
    momento il Palermo ha perso non solo partite…. ma anche
    plusvalenze…… ridimensionamento di LAZAAR, VAZQUEZ, CHOCHEV,
    QUAISON…. almeno 15 mln in meno nel complesso totale della loro
    valutazione…… e tutto questo per un “salary cap” (viviani e
    defrel) ed un braccetto corto (araujo e campbell), avessimo avuto
    almeno due attaccanti complementari a Vazquez…… Zampa oggi
    gongoleresti….. invece ora hai toppato…. come nell’anno della
    serie B….. tuccamunni!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ZAMPAVATTENE!! - 2 anni fa

    BLA BLA BLA…QUESTO SA FARE SOLO CHIACCHERE
    NEI FATTI (IL MERCATO), NON HAI FATTO NULLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. george - 2 anni fa

    Zamparini sa bene che Buona parte della responsabilità dei risultati negativi è da imputati alla sua dissennata attività o meglio disattività durante il mercato. Perché non si prende esempio da una squadra come il Sassuolo che negli ultimi 4 anni ha antenato 7 giocatori degli 11 titolari. Per lo più italiani. Noi ogni anno vediamo una squadra stravolta. Ok le plusvalenze, ma come si dice da noi: ci vuole il vento in chiesa, ma non da astutari i cannili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vlady - 2 anni fa

    Finalmente ….e che ci voleva…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy