Palermo-Frosinone: Tedino recupera tre uomini, cambio di modulo all’orizzonte?

Palermo-Frosinone: Tedino recupera tre uomini, cambio di modulo all’orizzonte?

Buone notizie in casa Palermo in vista del big match di Serie B contro il Frosinone: il tecnico del club rosanero Bruno Tedino dovrebbe infatti ritrovare a disposizione tre giocatori molto importanti proprio per la prossima sfida di campionato, che si giocherà in casa allo Stadio “Renzo Barbera”

Buone notizie in casa Palermo in vista del big match di Serie B contro il Frosinone.

Secondo quanto riportato in mattinata da La Gazzetta dello Sport, il tecnico del club rosanero Bruno Tedino dovrebbe infatti ritrovare a disposizione tre giocatori molto importanti proprio per la prossima sfida di campionato, che si giocherà in casa allo Stadio ‘Renzo Barbera:

Il rinvio della gara di Parma un effetto positivo ce l’ha: dovrebbe regalare tre uomini in più a Tedino in vista dell’importante sfida contro il Frosinone. Al Tardini non sarebbero partiti dall’inizio perché non al meglio, con sette giorni in più per recuperare potrebbero, invece, giocarsi una maglia da titolare per il match di sabato. Chochev, Murawski e Moreo, erano alle prese con alcuni problemi fisici. Il centrocampista bulgaro era alle prese con una brutta contusione alla spalla rimediata a Vercelli, discorso analogo, ma riguardante la schiena, per la mezzala polacca, mentre l’attaccante italiano arrivato dal Venezia da qualche tempo è costretto a vivere con un piccolo problema pubalgico che lo costringe a doversi gestire“.

Inoltre, grazie anche ai rientri sopracitati, si prospetta un possibile ulteriore cambio di modulo e un ballottaggio tra punte in vista della gara contro i ciociari di mister Moreno Longo: “Con una settimana tipo di lavoro, che riprenderà oggi a Boccadifalco dopo la giornata libera concessa ieri dall’allenatore, i tre giocatori potrebbero uscire fuori dai rispettivi problemi fisici e rappresentare alternative sulle quali Tedino potrà ragionare al fine di allestire l’undici migliore da opporre ai laziali. Rispetto a Parma, alcune scelte iniziali potrebbero essere riviste, come, per esempio, il partner di Nestorovski. Se al Tardini sembrava scontato che toccasse a La Gumina affiancare il macedone, non è detto che sarà così contro il Frosinone. Anche il pieno recupero di due centrocampisti potrebbe spingere l’allenatore a tornare al 3­-5-2, piuttosto che proseguire il 3­-4-1­-2. In ogni caso, per Tedino avere tre frecce in più al proprio arco sarà un vantaggio di cui non avrebbe potuto disporre per la gara con il Parma“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol