Palermo, beffa Nestorovski: per il macedone stagione finita? In caso di playoff…

Palermo, beffa Nestorovski: per il macedone stagione finita? In caso di playoff…

Gli esami strumentali hanno stabilito tipologia ed entità dell’infortunio dell’attaccante macedone. Tutti i dettagli sui tempi di recupero: lo vedremo ancora in campo con la maglia del Palermo in questo campionato?

di Mediagol2, @Mediagol

Miglior realizzatore della stagione rosanero con tredici reti messe a segno fin qui.

Trascinatore e bomber dai gol pesanti nel girone d’andata brillantemente condotto dal Palermo che ha conquistato il titolo di campione d’inverno.

Big discusso e dalle polveri bagnate nel tormentato girone di ritorno della compagine di Tedino in cui ha messo a segno soltanto tre reti ed ha stentato non poco a ritrovare brillantezza, esplosività e continuità di rendimento.

Ilija Nestorovski, dopo l’infortunio patito nell’inverno scorso, è rientrato nell’ultimo match casalingo prima della sosta del campionato cadetto.

Nonostante leadership, carisma ed abnegazione del bomber macedone non siano mai state in discussione, è innegabile che il Nestorovski visto all’opera nel 2018 è ben lontano dall’attaccante reattivo, rapace nei sedici metri, tatticamente prezioso nell’economia dello sviluppo della manovra della squadra, ammirato per larghi tratti della sua esperienza in maglia rosanero.

Gli impegni con la propria Nazionale, nel cuore del girone di ritorno, lo hanno costretto a saltare alcune gare importanti, inducendo Tedino a dosarne energie e centellinarne l’impiego una volta tornato a disposizione.

Frangente in cui il macedone è stato sostituito nell’undici titolare, molto bene e con profitto, da un La Gumina in grande ascesa sotto il profilo realizzativo e della maturità tattica nel ruolo di unico terminale offensivo.

Il ritorno del macedone dal primo minuto al “Tardini” di Parma (autore del gol del momentano 1-3 su assist di Jajalo), quindi la formula a due punte contro il Pescara (in coppia con La Gumina) ed il tandem con Coronado contro la Cremonese. Prestazioni laboriose ma piuttosto opache, con il bomber di Tedino apparso piuttosto macchinoso ed imballato sul piano atletico.

Quindi la serata, decisamente storta per il Palermo e per lo stesso calciatore, del “Tombolato” nel corso della quale Nestorovski ha rimediato in seguito ad uno scatto l’infortunio che comprometterà la sua presenza nella restante parte di stagione.

Come si legge dal comunicato diramato dal sito ufficiale del club, il giocatore si è sottoposto in data odierna ad una risonanza magnetica che ha evidenziato la lesione di secondo grado del bicipite femorale sulla giunzione mio-tendinea della gamba destra. Il calciatore ha iniziato il trattamento fisioterapico specifico della lesione.

Quadro piuttosto delineato in merito ai tempi di recupero.

Se tutto dovesse procedere senza particolari intoppi, il giocatore potrebbe rientrare in un lasso di tempo compreso tra i 30 ed i 40 giorni. Ciò significa che il Palermo dovrà rinunciare, giocoforza, a Nestorovski nelle sei gare che mancano da qui al termine della regular season.

Davvero una brutta tegola per Bruno Tedino, in una fase estremamente critica per la formazione siciliana, in difficoltà ed involuta sotto vari punti di vista in un momento topico della stagione.

Palermo scivolato al quarto posto in classifica, appaiato al Parma ed a due lunghezze dal Frosinone di Longo attualmente saldo al secondo posto.

Circostanza quantomai improvvida, in ragione dell’esiguità dell’organico figlia anche degli stop forzati di Dawidowicz e Szyminski, i recenti infortuni di Bellusci e Rajkovic, le squalifiche di Jajalo e Gnahoré.

Mai come adesso il Palermo avrebbe avuto bisogno del miglior Nestorovski.

Paradossalmente, considerando anche gli scenari che potrebbero profilarsi nella prossima sessione estiva di mercato, a prescindere dall’esito del campionato in corso e dalla categoria di militanza del Palermo nella prossima stagione, quella contro il Cittadella potrebbe anche essere stata l’ultima apparizione del macedone con la maglia rosanero.

Nell’auspicato caso in cui i rosanero conquistassero la promozione diretta, senza passare dai playoff, Nestorovski sarebbe comunque un pezzo pregiato della prossima campagna trasferimenti estiva e questa volta Zamparini potrebbe comunque cedere alle lusinghe dei club interessanti al cartellino del macedone.

Una sua potenziale partenza dalla Sicilia diverrebbe molto probabile, per usare un eufemismo, nel malaugurato caso di permanenza in serie cadetta.

Viceversa, se il Palermo dovesse essere costretto a disputare i playoff per centrare l’obiettivo del ritorno in massima serie, vi sarebbero ancora i margini per recuperare appieno il numero trenta e vederlo in campo con la maglia rosanero in quelle che sarebbero certamente le sfide più delicate e decisive dell’intera stagione.

 

Di seguito il calendario e le date dei playoff promozione stabilite per il campionato di serie B 2017-2018

Playoff
Turno preliminare (gara unica):
Sabato 26 maggio 2018 – ore 18 (6a vs 7a)
Domenica 27 maggio 2018 – ore 20,30 (5a vs 8a)

Semifinali (andata e ritorno):
Martedì 29 maggio 2018 – ore 20,30 (6a o 7a vs 3a)
Mercoledì 30 maggio 2018 – ore 20,30 (5a o 8a vs 4a)
Sabato 2 giugno 2018 – 20,30 (3a vs 6a o 7a)
Domenica 3 giugno 2018 – ore 20,30 (4a vs 5a o 8a)

Finale (andata e ritorno):
Giovedì 7 giugno 2018 – ore 20,30
Domenica 10 giugno 2018 – ore 20,30

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-12871777 - 1 mese fa

    Siete sicuri che sia una beffa ? Parliamo di un giocatore assolutamente sopravvalutato, il quale ha dimostrato in questa modestissima Serie B , il suo valore , quello di un normalissimo attaccante , un valore tecnico che si può trovare benissimo anche in serie inferiori .
    Poi possiamo parlare dell’intero parco attaccanti del Palermo , degno di una squadra di metà classifica di Lega Pro . La desolazione più completa .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. E tutti sti gol che aveva fatto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Sergio Cinà - 1 mese fa

    prima è toccato all’attaccante del Frosinone adesso per attasso di qualcuno a Nestorovsky per farla completa dovrà venire il turno all’attaccante del Parma Calajò per tre mesi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. nick - 1 mese fa

    Mossa intelligente quella di non prendere manco un attaccante di categoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy