Palermo-Atalanta 2-2: il commento finale. Occasione persa, un altro pezzo di A se ne va

Palermo-Atalanta 2-2: il commento finale. Occasione persa, un altro pezzo di A se ne va

Pareggio interno del Palermo di Ballardini.

9 commenti

Il Palermo ha colto un pari deludente nel match casalingo contro l’Atalanta. Qualche sorpresa la partita l’ha riservata fin dalle formazioni ufficiali. Ballardini ha preferito Pezzella e Djurdjevic a Lazaar e Gilardino, mentre Renato ha lasciato in panchina Diamanti per Raimondi.

Dopo un paio di minuti il Palermo ha trovato subito il vantaggio con il rigore trasformato da Vazquez, ma l’Atalanta ha risposto al 10′ sempre dal dischetto con Borriello. Tremendamente ingenuo Struna ad entrare in scivolata su Gomez.  I rosanero hanno mantenuto le redini del gioco per gran parte della partita, ma senza sfiorare praticamente mai il gol.

L’ingresso di Gilardino nel Palermo non ha cambiato granché, con i soliti errori madornali in fase difensiva a rendere impossibile qualsiasi cambio di rotta. Esemplificativo della stagione rosanero è il clamoroso vuoto difensivo in cui Paletta si inserisce per il vantaggio dell’Atalanta. Il gol del pari siglato da Struna in mischia ha regalato ai rosa un quarto d’ora di speranza. Il successo avrebbe riportato in quota salvezza la squadra di Ballardini, ma al di là di qualche confusa mezza occasione in area il Palermo non è riuscito a produrre nulla di trascendentale. Anzi, nel finale gli orobici hanno tentato il colpaccio sfruttando la superiorità numerica (espulsione di Vitiello).

Il Palermo ha perso una grande occasione, conquistando un misero punto nella gara più importante della stagione. Come al solito sul piano del gioco non si è visto poco o nulla e le disattenzioni difensive hanno mandato alle ortiche quanto di buono messo in campo. Un altro pezzo di Serie A se ne va.

 

9 commenti

9 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. giano - 1 anno fa

    Un allenatore che nella partita decisiva schiera dall’inizio tre schiappe come Trajkovski, Djurdjevic e Struna non è degno di allenare una squadra di serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. romeopierokati_197 - 1 anno fa

    Il vero grosso problema del Palermo, quest’anno è stata la difesa. Se solo avessero preso due difensori a gennaio…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giorosanero - 1 anno fa

    si ogni volta ce la squadra sempre in forma di turno la lazio il chievo atalanta il fatto e che il palermo merita la serie b non e che il carpi o il frosinone meritano la serie a e il palermo come il verona meritano la retrocessione si e vista anke negli ultimi 20 minuti anno giocato ma solo per la disperazione e perche l atalanta e salva e pure se perdeva nn gli succedeva niente e pure nn ci sono riusciti a vincerla dunque meritano la serie b

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enzovinci121_579 - 1 anno fa

      se la b è meritata non dipende dalla partita di stasera …hai visto la parata sul calcio d’angolo del portiere dell’atalanta? e la mischia successiva? e il cross che attraversa l’aera sfiorato mi pare da gonzalez? jajalo che a tu per tu con la porta l’ha mandata alta (la palla era velocissima però)? il fallo dato al limite d’area su quaison che secondo me era rigore? il mezzo fallo da rigore su gilardino a fine partita ? insomma in altre circostanze stasera con più fortuna sarebbe stata vittoria….purtroppo piove sul bagnato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. enzovinci121_280 - 1 anno fa

    commento ingrato e delirante….avesse giocato sempre con l’intensita’ di stasera il palermo sarebbe salvo…l’atalanta è una squadra in forma che si molto impegnata hanno giocato in uno stadio deserto con la paura addosso….i problemi non potevano sparire stasera ma la squadra almeno ha giocato e ha avuto delle occasioni con un pizzico di fortuna poteva andare in vantaggio….poi certo alla fine si poteva pure perdere viste inferiorità numerica stanchezza e un po di disperaione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Danilo Salvo - 1 anno fa

    mi sento preso in giro non solo dal Presidente,ma anche dai giocatori come Struna,fa una fallo pericoloso…rigore dell’Atalanta!! (l’arbitro ha esagerato) e poi segna lo stesso Struna…mi sa che anche i giocatori anche non hanno grandi qualità non si impegnano per niente,restiamo in seria a oppure andiamo in b mi sa che va smantellata tutta la squadra e preferirei solo giocatori italiani niente stranieri troppu scaltri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Roy Kalkbrenner - 1 anno fa

    A zappare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Danilo Vitale - 1 anno fa

    Scarsi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giuseppe La Vara - 1 anno fa

    La partita specchio di questo campionato. In 90 minuti tutto il tanto peggio e il poco meglio del Palermo. Una squadra che non è la più scarsa della Serie A ma che non ha avuto la possibilità di essere squadra a causa delle follie del suo presidente. Il migliore Vazquez, bravi anche Quaison e Gilardino incredibilmente in panchina nel primo tempo. Male tutta la difesa e un risultato che probabilmente sancisce la fine di ogni speranza. Ora occorre veramente un miracolo e qualcosa di più. Ma le vie del calcio sono infinite e noi non possiamo fare altro che dire Forza Palermo sempre!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy