Palermo: allarme rientrato, contro il Torino Posavec ci sarà. E quel record…

Palermo: allarme rientrato, contro il Torino Posavec ci sarà. E quel record…

Il giovane estremo difensore croato è il portiere della Serie A che ha compiuto più parate. Lunedì sera, la sfida a distanza con Hunt.

Commenta per primo!

Quattro giorni e sarà Palermo-Torino, match valido per l’ottava giornata del campionato di Serie A.

La prima notizia è che Josip Posavec ci sarà. Il giovane portiere croato, in occasione della gara in programma lunedì sera al Renzo Barbera, sarà regolarmente in campo. Posavec, a causa del problema alla spalla che lo ha costretto a lasciare il ritiro della Croazia Under 21, ha rischiato di saltare una partita storica per la compagine siciliana: la gara numero 1000 nel massimo campionato italiano. L’allarme, però – secondo l’edizione odierna de ‘La Repubblica’ – sarebbe rientrato.

D’altra parte, l’ex Inter Zapresic ha ormai conquistato tutti (anche i più scettici) a suon di parate e buone prestazioni. Posavec – infatti – è il portiere della Serie A che ha compiuto più parate, per lo più decisive per la sua squadra. Ragion per cui, il Palermo con otto reti al passivo è – ad oggi – una delle squadre meno battute del campionato.

“Per capire quanto Posavec sia entrato nel cuore dei tifosi palermitani e in quanto poco tempo ci sia riuscito basta andare all’inizio della scorsa settimana quando Josip è tornato infortunato dal ritiro della nazionale. Gli stessi che lo definivano inadatto a raccogliere l’eredità di Sorrentino hanno iniziato a trepidare per la sua sorte temendo che potesse saltare la partita contro il Torino e la sfida al ‘Gallo’ Belotti che torna da avversario al ‘Barbera’. Sì, perché nel calcio è facile cambiare idea in fretta e così i 500 mila euro spesi da Zamparini pre prenderlo dall’Inter Zapresic sono diventati subito soldi benedetti al pari di quelli investiti per Nestorovski – si legge -. Ma adesso Posavec non vuole fermarsi. Palermo può rappresentare per Josip il trampolino di lancio che si è rivelato per molti altri giocatori, portieri e no, che magari arrivati tra lo scetticismo generale, alla fine sono andati via alla conquista di nuove squadre, di nuovi campionati, di nuove realtà. Lunedì, dopo Buffon, Posavec se la vedrà con Hart un altro mito del quale, magari, conservare la maglia”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy