Montali: “Zamparini basta gente che ti dice sempre di sì. Ti spiego cosa fare per vincere qualcosa”

Montali: “Zamparini basta gente che ti dice sempre di sì. Ti spiego cosa fare per vincere qualcosa”

Gian Paolo Montali suggerisce a Zamparini cosa fare per cambiare rotta

Commenta per primo!

Gian Paolo Montali è stato uno degli allenatori di pallavolo più vincenti a cavallo tra gli anni novanta e duemila. Dal 2005 è diventato dirigente, prima nel consiglio di amministrazione della Juventus, poi come Coordinatore Generale delle risorse umane della Roma. Intervistato da Tuttomercatoweb ha parlato della progettualità che non sempre sembra accompagnare le scelte di dirigenti come Zamparini. “Eduardo De Filippo diceva che chi nasce rotondo non può morire quadrato. Zamparini ha delle idee, per fare calcio a Palermo ci vuole coraggio e personalità. Probabilmente s’è sempre contornato di gente che gli dice sempre sì, lui è tutto meno che una persona stupida. Però, più che ai direttori sportivi, abituati a fare mercato e meno bravi nella gestione delle risorse umane, mi riferisco a chi si occupa della gestione delle persone. Tra chi vince e chi non lo ha mai fatto c’è una grande differenza, molto più del doppio. Forse Zamparini ha bisogno di qualcuno che ha vinto, perché arrivare primo è diverso da arrivare quinto o sesto o indovinare una stagione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy