Matheus Cassini a Mediagol: “Iachini un maestro. Nove cambi tecnici? L’importante è che il Palermo si sia salvato”

Matheus Cassini a Mediagol: “Iachini un maestro. Nove cambi tecnici? L’importante è che il Palermo si sia salvato”

Le dichiarazioni dell’attaccante classe ’96 che l’anno scorso ha firmato un contratto fino al 2020 con il club di viale del Fante.

Commenta per primo!

Nove cambi in panchina, per un totale di sette allenatori diversi.

Il Palermo chiude la stagione con una statistica paradigmatica del campionato che è stato: un’annata caratterizzata da diverse problematiche e innumerevoli ribaltoni. “Quella del Palermo è stata una stagione parecchio difficile, specialmente in virtù dei numerosi cambi d’allenatore. Noi giovani subiamo particolarmente gli esoneri e i ribaltoni in panchina perché magari non siamo abituati a cambiare metodologia di lavoro dall’oggi al domani, ma dobbiamo capire che questo fa parte del calcio. Al di là di ogni discorso, la cosa più importante è che il Palermo sia rimasto in Serie A“, ha detto ai microfoni di Mediagol.it Matheus Cassini che, di cambi veri e propri, ne ha visti tre. Il primo allenatore, per lui, è stato Beppe Iachini: “Un grande tecnico e non sapete quanto è stato importante per me. Vorrei ringraziarlo per tutti i consigli che mi ha dato nei miei primi mesi al Palermo: è stato praticamente un maestro per me”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy