Mancosu elogia Belotti: “Mi aveva impressionato già al Palermo”. E sul momento del Trapani…

Mancosu elogia Belotti: “Mi aveva impressionato già al Palermo”. E sul momento del Trapani…

L’intervista all’attaccante di proprietà del Bologna, in prestito al Montreal Impact.

Commenta per primo!

In estate è sbarcato in MLS, al Montreal Impact di Joey Saputo.

Nonostante il suo cartellino sia ancora di proprietà del Bologna, il futuro di Matteo Mancosu è in Canada. L’ex attaccante del Trapani, che in MLS è tornato a segnare e ad essere protagonista, è stato intervistato da ‘TuttoMercatoWeb’: fra i temi trattati dal classe ’85 anche le gare del campionato di Serie A e non solo.

“Se sto seguendo il campionato italiano? Certo. Seguo tutto. Il Bologna e il Trapani che rappresenta la mia seconda casa. E poi ho i fratelli che giocano in Lega Pro. Diciamo che guardo un po’ tutti i campionati – ha dichiarato il centravanti sardo -. Bologna? È mancato Destro. Il Bologna ha una squadra di valore. Mattia è un grande attaccante, trascinerà il Bologna e farà i suoi dieci-quindici gol senza problemi. È devastante. Deve giocare, prendere il ritmo partita e poi nessun problema, è una certezza”.

Belotti – “L’attaccante che mi piace di più? Facile: Belotti. Lo avevo incontrato quando giocava nel Palermo e io ero a Trapani, mi ha fatto una grande impressione a livello fisico. Per il Gallo una clausola da cento milioni, esagerazione? Beh, io centomilioni non li varrò mai quindi non lo so (sorride, ndr). Ognuno ha il suo valore. E se gli hanno messo la clausola da centomilioni beh, li vale”.

Trapani – “Mi auguro con tutto il cuore che si salvi. Vedere il Trapani così mi dispiace tanto, davvero. Ma ci sono giocatori che sanno cosa fare, gente come Barillà, Rizzato e Petkovic possono sistemare le cose. Basta una vittoria, poi ci pensa la piazza. Trapani non ti lascia mai da solo”, ha concluso Mancosu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy