La Gazzetta dello Sport: “Dalla salvezza in A, all’addio di Iachini. Le luci e le ombre del 2015 rosanero”

La Gazzetta dello Sport: “Dalla salvezza in A, all’addio di Iachini. Le luci e le ombre del 2015 rosanero”

L’exploit di Paulo Dybala e Franco Vazquez da una parte, la recente partenza negativa dall’altra. Gli alti e i bassi del 2015 rosanero.

1 Commento

Riflettori puntati sul Palermo di Maurizio Zamparini per ‘La Gazzetta dello Sport’. “Salvezza in A. Dybala super con Vazquez. Addio Iachini. Ok i primi 2 mesi, poi il calo e niente Europa. La Joya segna 13 gol e va alla Juve. Partenza negativa e il Ballardini-bis”. Titola così l’edizione odierna del quotidiano sportivo che percorre le tappe più importanti, le luci e le ombre, del 2015 rosanero. “Era ini­zia­to con la più im­po­nen­te go­lea­da dell’ul­ti­mo de­cen­nio, il 5-0 sul Ca­glia­ri di Zola, si è con­clu­so con l’en­ne­si­mo k.o. di una sta­gio­ne di­sgra­zia­ta, lo 0-2 con la Samp­do­ria. Il 2015 a tinte ro­sa­ne­ro è fi­ni­to. Meno male… Già, perché gli ul­ti­mi 12 mesi hanno ri­ser­va­to al Pa­ler­mo e ai suoi ti­fo­si molte più ama­rez­ze che gioie. Dal sogno Eu­ro­pa Lea­gue di metà feb­bra­io dopo il 3-1 sul Na­po­li ai due mesi senza suc­ces­si, dall’esplo­sio­ne di Dy­ba­la alla cer­tez­za del suo addio a fine sta­gio­ne. A suon di mi­lio­ni, certo, ma senza un va­li­do so­sti­tu­to – si legge -. Una sal­vez­za senza trop­pa gioia. E poi le dif­fi­coltà del cam­pio­na­to in corso cul­mi­na­te nell’eso­ne­ro di Ia­chi­ni, nell’espul­sio­ne di Ri­go­ni e com­pa­gni e nell’eli­mi­na­zio­ne choc dalla Coppa Ita­lia con l’Ales­san­dria (Lega Pro). La ri­pro­va ar­ri­va dai nu­me­ri, con 45 punti con­qui­sta­ti in cam­pio­na­to, il 2015 è il se­con­do peg­gior anno so­la­re dell’era Zam­pa­ri­ni (come nel 2008): 27 punti nella se­con­da parte del tor­neo 2014-15, 18 nell’at­tua­le, peg­gio solo nel 2012 con 39 punti. Im­pie­to­so il con­fron­to con quota 66, rag­giun­ta nell’anno ma­gi­co 2010. […] Trop­po poco per i ti­fo­si che si al­lon­ta­na­no. Senza scor­da­re gli addii «po­le­mi­ci» di due totem come Bar­re­to e Munoz”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fabio Vazzana - 1 anno fa

    Purtroppo molte ombre! Non vedo nulla di rosa! Speriamo che il 2016 sia di discontinuità rispetto al recente passato…forse solo foschi può farlo! ma ci pensiamo senza zamparini e foschi non avremmo mai visto il rosa..ma solo nero dei campionati di serie C e forse di B!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy