Joao Pedro: “Palermo tappa fondamentale della mia carriera, ecco cosa andò storto in rosanero”

Joao Pedro: “Palermo tappa fondamentale della mia carriera, ecco cosa andò storto in rosanero”

Commenta per primo!

Il fantasista del Cagliari, Joao Pedro, si racconta ai microfoni di Gianlucadimarzio.com: tra i temi trattati dal brasiliano anche la sua prima esperienza in Serie A, a Palermo. “Sono arrivato lì con poca esperienza, ero troppo giovane, diciotto anni appena compiuti. Inoltre il Palermo era una squadra molto forte, con grandi giocatori, era difficilissimo trovare spazio. Penso che mi sia mancato soprattutto questo, non avevo acquisito la necessaria maturità per giocarmi il posto e comunque anche se non ho giocato ho imparato tantissimo e considero quella con i rosanero una tappa fondamentale – ha detto Joao Pedro -. Non posso lamentarmi per come sono stato accolto, sono stati molto bravi e pazienti con me, ma venivo da un calcio e da un continente diversi, quasi un altro mondo. Poi è risaputo che in Italia si gioca un calcio particolare e chi viene qui la prima volta incontra spesso delle difficoltà, fa fatica. Questo è successo anche a me, però alla fine è andata bene, perché mi sono impegnato e sono riuscito a tornare”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy