Iachini: “Udinese, dispiace per l’esonero. Vi dico cosa farò adesso”

Iachini: “Udinese, dispiace per l’esonero. Vi dico cosa farò adesso”

L’intervista al tecnico marchigiano che un paio di settimane fa è stato esonerato da Pozzo.

3 commenti

Domani la sfida proibitiva contro la Juventus.

A guidare l’Udinese sarà Gigi Delneri e non Beppe Iachini, allenatore esonerato subito dopo la sconfitta rimediata per mano della Lazio, ben due settimane fa. “Dispiace per l’esonero, perché mi ero trovato bene con tutti. Con il gruppo si era creato un bel rapporto, mi dispiace anche perché stavamo lavorando da tre-quattro settimane su un nuovo modulo che andava perfezionato – ha detto Iachini a Tuttomercatoweb -. Avevamo vinto con l’Empoli e il Milan, ma nell’ultimo mese ci sono mancati giocatori importanti che per caratteristiche erano molto utili alla squadra. Aveva bisogno di tempo? Certo. In ritiro eravamo partiti con l’idea di giocare con il 3-5-2, poi abbiamo cambiato modulo perché sono arrivati giocatori nuovi. Serviva un po’ di tempo. Cosa farò adesso? Continuo ad aggiornarmi. Ero convinto di poter fare bene con il gruppo a mia disposizione, adesso andrò in giro a vedere un po’ di colleghi, in Italia e in Europa più generale”.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bart de Long - 2 mesi fa

    Iachini l’anno scorso l hai presa in cu….. dicendo che quel palermo non poteva mai e poi mai salvarsi, quest’anno stavi cunsumannu l udinese, secondo me tu sei un coach di serie B e basta , non sei buono x la A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bartolo Cataldo - 2 mesi fa

    Vai in serie b che la sei come guardiola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Guarderai la serie a sul divano di casa tua

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy