Gravina: “Situazione Palermo? Figc in allerta, se non dovessero esserci risvolti prenderemo provvedimenti”

Gravina: “Situazione Palermo? Figc in allerta, se non dovessero esserci risvolti prenderemo provvedimenti”

Il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commenta le ultime vicende societarie del Palermo Calcio

Parola a Gabriele Gravina.

Dario Mirri non ha esercitato il diritto di opzione sulle quote del Palermo. Dopo aver salvato il club con il pagamento degli stipendi avvenuto il mese scorso, l’imprenditore palermitano non è riuscito nell’opera di trovare un nuovo proprietario per il club rosanero. La palla, adesso, passa nelle mani del duo De Angeli-Foschi, che entro lunedì 18 marzo dovranno pagare gli stipendi per scongiurare una penalizzazione di ben -4 punti.

Sulle ultime vicende societarie del Palermo, si è espresso il presidente della Figc, che nel corso della conferenza stampa per illustrare i risultati dei suoi primi cento giorni di mandato, ha ribadito l’attenzione della federazione e della Procura federale sulle sorti del club di Viale del Fante.

Di seguito, le sue dichiarazioni.

“Sappiamo che ieri è scaduta l’opzione di Mirri. Stiamo seguendo la vicenda. Non siamo preoccupati ma in allerta. Siamo sicuramente amareggiati per quello che sta vivendo una realtà così importante per ciò che rappresenta nel calcio e nella regione Sicilia. La Covisoc ha fatto delle verifiche ultimamente, la procura federale è in stretto contatto con gli organi di giustizia ordinari, un rapporto costante e continuo. Se non dovessero esserci risvolti risolutivi, probabilmente adotteremo qualche provvedimento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy