Gilardino: “Io dirigente viola? Non si può mai sapere cosa accadrà”

Gilardino: “Io dirigente viola? Non si può mai sapere cosa accadrà”

Le dichiarazioni del bomber biellese.

Commenta per primo!

Alberto Gilardino non chiude le porte in merito ad un suo ritorno a Firenze. L’attaccante, oggi in forza al Palermo, potrebbe infatti tornare in viola appena appesi gli scarpini al chiodo, in qualità di dirigente.

Intervenuto a margine dell’inaugurazione del Fashion Foodballer, ristorante aperto in collaborazione con Dario Dainelli e Luciano Spalletti, l’ex bomber della Nazionale si è così espresso in merito all’affetto che lo lega alla capoluogo toscano: “Il locale? Era un’idea che avevo già in mente da tanti mesi, siamo riusciti a portare questo progetto qua a Firenze perché è proprio questa città a legarci tra noi – soci del ristorante, ndr –. Potrei tornare qua a vivere un giorno, mi piacerebbe. Io dirigente viola? Non si può mai sapere, il calcio è talmente veloce ed intenso… Ho ancora tantissima voglia di giocare e fare gol, però. Quando mi mancheranno queste cose allora farò un passo indietro”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy