Gerolin: “Abbiamo fatto il possibile in sede di mercato. Non potevamo spendere di più, sono scomparse tante società in questi anni. Non è giusto per i tifosi”

Gerolin: “Abbiamo fatto il possibile in sede di mercato. Non potevamo spendere di più, sono scomparse tante società in questi anni. Non è giusto per i tifosi”

6 commenti

Nel corso di un intervento a ‘Contropiede‘, trasmissione in onda su Trm, il direttore sportivo del Palermo, Manuel Gerolin, ha spiegato le dinamiche interne relative al mercato. “Tutte le situazioni di mercato vanno condivise, l’ultima parola è del presidente, come in tutte le società. Credo che ci siano dei parametri da sostenere, se si va oltre io la trovo una stupidata – ha spiegato Gerolin da quanto raccolto da Mediagol.it -. Non si può superare un certo ingaggio o una certa cifra d’acquisto, anche per una questione morale. Abbiamo visto scomparire tante società in questi anni, non è giusto per i tifosi. Ci sono degli obiettivi e abbiamo cercato di raggiungerli offrendo tanti soldi, che però non sono bastati. Non sono obiettivi falliti, ma obiettivi su cui è mancata la volontà di una delle parti. Abbiamo però rimediato nel migliore dei modi, secondo me“.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. pieroriol_420 - 2 anni fa

    x enzovinci
    E’ vero, Zamparini è stato il Presidente più vincente della storia del Palermo, e la nostra riconoscenza dovrebbe essere incondizionata. Ma il mio punto di vista è che spesso ha parlato a sproposito, promettendo caviale e di fatto acquistando mortadella e di scarsa qualità per giunta. Perché dire di sacrificare Dybala e Belotti per fare una squadra piùm forte e poi prendi una nidiata di ventenni sperando in futuro di fare l’ennesima plusvalenza? Facciamo la serie A con El Kaoutari, Chochev, Jajalo, Struna, Vitiello Andelkovic, e con uno svincolato di 33 anni come unica punta. Negli anni abbiamo regalato fior di giocatori in scadenza di contratto e questo sarebbe mercato oculato? Se il Sassuolo non ha campioni è da vedere, certamente mostra maggiore tendenza a programmare e se cerca un giocatore di categoria in un certo ruolo, lo prende. Zampa lo annuncia due mesi prima, lo cerca, lo avvicina e poi puntualmente lo perde, per un qualsiasi motivo, sostituendolo con una scartina. Ripeto il concetto di base: va bene la riconoscenza, va bene il bilancio, ma allora non si cerchi di prendere in giro i tifosi….questa ti sembra una squadra da zona Europa League? Cosa c’entra Iachini se la difesa balla e in avanti si segna solo con difensori e centrocampisti e senza una manovra limpida? Forza Palermo sempre.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ZAMPAVATTENE!! - 2 anni fa

    SI SI, NON POTEVATE FARE DI PIU’ PERCHE’ ZAMPARINI SI DOVEVA INTASCARE TUTTI I PICCIOLI DELLE VENDITE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ninniscuder_424 - 2 anni fa

    Quindi questo giustifica il fatto di avere un reparto d’attacco composto solo da un 33enne che lo stesso Zamparini ha detto di avere preso sapendo di doverlo aspettare almeno due mesi ed un giovane 21enne tutto da scoprire e poi BASTA !!!!!!!!!
    Siamo in serie A non tra i dilettanti o meglio forse si la Società è composta da dilettanti !!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. enzovinci121_97 - 2 anni fa

    l’ignoranza è una brutta bestia l’irriconoscenza anche peggio. Zamparini ci sta a fare quello che è il più grande Presidente della storia del Palermo come risultati ma anche come giocatori visti a Palermo e come immagine di Palermo e del Palermo ormai diffusa in tutto il mondo nonostante la pochezza delle entrate e della tifoseria palermitana. Poi questo parametrare la capacità di spesa al numero di abitanti è ridicolo come se i soldi fossero usciti dagli abitanti. Tante società importanti nel passato hanno avuto problemi finanziari la Roma con Sensi il Napoli la Fiorentina prima dei Della Valle l’Inter si è salvata con Tohir il MIlan lo stanno vendendo ecc…ma in ogni caso non si capisce proprio che cosa si pretende con i soldi degli altri…anziché dire un milione di volte grazie a Zamparini per permetterci di vedere la serie A ed essere protagonisti si sta a protestare perché non spende i suoi soldi…ma scherziamo? Procuri lei questi soldi se ne è capace oppure pensa con il suo misero stipendio di poter mantenere una società che ha rilevanti costi di ingaggi personale materiale trasferte settore giovanile strutture ecc…è vergognoso leggere queste pretese di tifosi che non saprebbero nemmeno dove andare a comprarlo un giocatore…e poi mi scusi se Zamparini è capace di trovare giocatori giovani e rivenderli ad alto ptezzo e con questi soldi ripianare un bilancio dovrebbe dirgli solo bravo oltretutto è lui che prende aerei che fa gli incontri che spende il suo tempo e le proprie energie per fare una squadra mentre lei sta comodamente a casa a vedere le partite ….ma il palermitano è cosi pensa che tutto sia dovuto basta che le cose le facciano gli altri….è davvero stancante leggere di queste lagne di tifosi o pseudo tali che oltretutto non capiscono nulla di calcio prova ne è che a Palermo si fischiavano i Cavani i Barzagli ecc.. giocatori che o sono diventati campioni o che cmq in altri lidi hanno sempre giocato….e poi non credo che il Sassuolo abbia questi grandi campioni Defrel è retrocesso con il Cesena Floccari non vale certo più di Gilardino come carriera Missiroli non credo sia in nazionale Biondini nemmeno ecc.. ecc.. è solo una squadra che sta bene magari l’allenatore è più bravo del nostro ma soprattutto la città non pretende la luna e ha la giusta umiltà e riconoscenza cosa che ormai i Palermitani da troppo tempo hanno smarrito. Fossi stato in Zamparini me ne sarei andato da un bel pezzo lasciando i criticoni con lei al loro destino di commentatori di scontri al vertice con il Canicattì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. f.bonanno-8_735 - 2 anni fa

      La ringrazio per avermi risposto, ma la sua è la solita risposta del Palermitano che critica altri Palermitani.

      Io francamente non capisco perchè a differenza dei tifosi di altre squadre che lo fanno e lo fanno in modo palese a noi non dovrebbe essere concesso il diritto di lamentarci.
      Il bacino d’utenza è uno dei parametri economici più rilevanti, il Venezia o il Sassuiolo non possono avere li stessi introiti, da diritti televisivi, Stadio e Marketing, che hanno altre piazze più significative.
      Lei cita i problemi finanziari della Fiorentina, ma questi furono dovuti al potenziamento di una squadra che in 5 anni fece un terzo posto e si portò a casa due coppe Italia ed una supercoppa, oggi sono comunque ai vertici, non in lega pro e se le cose vanno male si lamentano, noi evidentemente abbiamo meno dignità e dobbiamo dire sempre Grazie, è una mentalità da sottomessi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. f.bonanno-8_271 - 2 anni fa

    Il discorso è giusto, ma ci sono dei distinguo, in questi anni sono scomparse squadre di città di piccole dimensioni, l’unica grande squadra fallita è il Parma che rappresenta una realtà di 100 mila persone.
    Voi non potevate spendere di più, perchè il sassuolo (paese di 40 mila persone), lo ha potuto fare pur non avendo incassato i soldi che ha preso x Dybala il Palermo?
    Perchè dietro hanno squinzi, allora mi chiedo io, ma se Zamparini non esce i soldi (ed è questo che impedisce di sforare i parametri come fanno in molti, vedi Inter su tutte), cosa ci sta a fare Zamparini alla presidenza del Palermo?
    Perchè noi dobbiamo accontentarci di un mercato inferiore a Genoa, Samp, Sass, Fiorentina?, piazze che sono inferiori o leggermnte superori a noi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy