Frosinone-Palermo: curiosità e numeri a confronto. Nel match di andata…

Frosinone-Palermo: curiosità e numeri a confronto. Nel match di andata…

Numeri e curiosità legate al match in programma domani al Matusa.

1 Commento

Sessantatré gol subiti in questo campionato.

Numeri impietosi quelli del Palermo che domani, nel ‘lunch match’ della 35esima giornata, sfiderà il Frosinone in uno scontro diretto e certamente decisivo. Gli uomini di Ballardini affronteranno una squadra che ‘vanta’ la peggior difesa del campionato: sono sessantasei, infatti, le reti prese fin qui dai ciociari. “L’ultima vagonata di gol il Frosinone l’ha presa in casa del Chievo, una cinquina che però ha anche l’alibi di due espulsioni. Per il Palermo, da quando è tornato Ballardini, sei gol in due partite: quattro allo Stadium dalla Juventus, due dall’Atalanta. Di questi gol il Frosinone ne ha presi 23 in casa e 43 in trasferta, il Palermo invece 28 nel suo stadio e 35 quando è andato in… gita – scrive l’edizione odierna del ‘Giornale di Sicilia‘ -. Numeri pressoché simili, invece, per quanto riguarda i gol fatti: il Frosinone è andato a segno 32 volte (18 al ‘Matusa’, 14 in trasferta), il Palermo una in meno (19 in casa, 12 fuori). Solo dieci i marcatori del Frosinone, dodici quelli del Palermo. Per i ciociari hanno fatto centro Daniel Ciofani (9 gol), Dionisi (8), Sammarco (4), Blanchard (2), Paganini, Diakitè, Russo e Ajeti (1). Per il Palermo centri di Gilardino (8), Vazquez (6), Hiljemark (4), Trajkovski, Gonzalez, Goldaniga, Djurdjevic (2), Quaison, Struna, Lazaar, El Kaoutari e Rigoni (1). Sul numero dei giocatori utilizzati vince il Palermo che in 34 partite ha mandato in campo ben 31 giocatori (solo tre squadre ne hanno schierati di più); il Frosinone si ferma a 27. Nel Palermo l’unico ad avere timbrato sempre il cartellino è lo svedese Hiljemark, dietro di lui Gonzalez e Vazquez con 32 presenze, Sorrentino con 31, Lazaar e Gilardino con 29. Nel Frosinone nessun giocatore è stato sempre presente: Daniel Ciofani, però, ha totalizzato 33 presenze, 31 quelle del portiere Leali. Fra i giocatori che hanno subito più sostituzioni c’è lo stesso Hiljemark che è stato cambiato in 15 occasioni dai tanti allenatori che si sono succeduti sulla panchina del Palermo, 12 i cambi ricevuti da Gori del Frosinone. Fra i subentrati spicca Trajkovski che ha dato ben 15 cambi, 13 quelli di Longo”.

I precedenti – Il Palermo non ha mai giocato in casa del Frosinone in A, l’unico precedente fra le due squadre nella massima serie risale alla partita di andata giocata al ‘Barbera’ lo scorso 12 dicembre 2015. Quel giorno in panchina c’era Ballardini: 4-1 il sonoro risultato finale. Il match fu subito in discesa con i gol di Goldaniga e Vazquez; la rete di Sammarco riaprì per un attimo i giochi. Trajkovski con un gol alla Del Piero e Gilardino chiusero poi la pratica.

VIDEO, Ballardini: “Gilardino-Djurdjevic? So chi andrà in campo. Salvezza dipende da noi”

 

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. cianzo - 11 mesi fa

    vogliamo il biss

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy