Faggiano: “Non vedo tante squadre complete, Bruno Henrique vuole essere del Palermo. Portiere? Ecco la situazione”

Le parole del direttore sportivo del Palermo a due giorni dal debutto ufficiale dei rosa in campionato: “Non vedo tante squadre complete in giro, Bruno Henrique vuole essere del Palermo. Comprare un portiere? Ecco la situazione”.

4 commenti

Il count-down scorre veloce e ad ora mancano poco più di 48 ore al debutto in campionato del Palermo.

Un esordio, quello contro il Sassuolo, a cui Ballardini sarebbe voluto arrivare con una squadra già al completo, cioè con quei tre acquisti di cui aveva parlato apertamente alla stampa: un regista, un centravanti e un portiere d’esperienza.

Messaggi rivolti alla società e, nella fattispecie, a Daniele Faggiano che da qualche settimana si occupa del mercato dei rosanero. “L’impegno è giornaliero. La squadra, però, ha dimostrato di poter competere a dispetto dei tanti assenti. D’altronde, non vedo tante squadre già complete”, ha detto l’ex ds del Trapani al ‘Giornale di Sicilia‘.

La priorità per il club di viale del Fante sembra essere riempire la casella del centrocampista di qualità. “Bruno Henrique è la prima scelta, ancora però non c’è l’accordo col Corinthians. Ci sono dei punti da limare. Lui vorrebbe venire e a gennaio sarebbe di fatto libero, non è una trattativa semplice”, prosegue il dirigente che ribadisce quelli che saranno i prossimi movimenti dei rosa: “Per adesso sto pensando a Bruno Henrique, gli altri ruoli sono sempre attenzionati pur non essendo delle priorità”.

Si arriva dunque alla nota dolente, quella relativa al portiere d’esperienza che Ballardini avrebbe richiesto ufficialmente e che la società non reputa utile ad arricchire un reparto in cui già figurano Posavec e Fulignati. “Si cerca un po’ di fare polemica su questo tema – risponde Faggiano -. Ballardini ha detto che le mie parole sono state tattiche, ma in realtà servivano per dare un’iniezione di fiducia ai nostri portieri. Ad oggi non è questo il problema principale del Palermo. Io, il tecnico e il presidente abbiamo già parlato di quel che si può fare. Noi cerchiamo di fare il massimo spendendo il minimo”.

Aleesami a 360°: “Pericoloso fare promesse, abbiamo bisogno dei tifosi. Seguivo la Juve, Bentivegna ricorda Thiago Alcantara”

4 commenti

4 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Silipo - 1 mese fa

    Faggiano pensa solo ai due anni di contratto già acquisito!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ciccio - 1 mese fa

    Faggiano vive in un altro mondo rispetto la realtà che presto sarà la sua angoscia non capire di avere una squadra scarsa vuol dire conoscenza inesistente della serie A ancora peggio quando dice che la rosa va bene e con 2 acquisti e completa,poveri illusi loro poveri noi tifosi quante sofferenza subiremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Crazyhorse - 1 mese fa

    Sei come gerolin, non sai condurre a termine manco un acquisto. Se si infortuna Nestorosky, che peraltro è da lega pro, chi fai giocare? Lo faso o quaison che non sono centravanti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. vabbe' - 1 mese fa

    Piu’ che un presidente onorario, bisognera’ inventare x Zamparini la carica di presidente disonorario…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy