E. Filippini a Mediagol: “Palermo rischia grosso, Carpi-Frosinone hanno arma in più”

E. Filippini a Mediagol: “Palermo rischia grosso, Carpi-Frosinone hanno arma in più”

Le parole dell’ex centrocampista di Palermo e Lazio, Emanuele Filippini.

Commenta per primo!

Sette giornate e la serie A calerà il proprio sipario.

Il campionato, che sarà sicuramente ricordato a Palermo per tutti gli scossoni clamorosi che si sono susseguiti, rimane ancora aperto, soprattutto in ottica salvezza con le matricole Frosinone e Carpi che hanno dimostrato di poter far parte della massima serie. Domenica sera la squadra di Novellino affronterà la Lazio al ‘Barbera’ in quella che sarà una gara tra due realtà in crisi che cercheranno di dare un senso e una svolta alla propria stagione. Ai microfoni di Mediagol.it, il doppio ex Emanuele Filippini, ha espresso un parere sul momento delicato dei due club e sulle possibilità di retrocessione della compagine siciliana: “Stagioni deludenti di Palermo e Lazio? Quella dei rosanero è sicuramente più negativa rispetto al club biancoceleste – ha ammesso l’ex centrocampista -. Con l’organico che ha il Palermo non mi aspettavo un campionato del genere e purtroppo con i risultati precari, frutto dei tanti cambi di allenatori, è al momento la squadra che rischia di più. Carpi e Frosinone sono superiori ai siciliani, sicuramente non a livello tecnico, ma psicologico, perché entrambe avevano preparato già ad inizio stagione un campionato basato sulla lotta per non retrocedere, mentre il Palermo è stato colto impreparato. Spero che mister Novellino riesca a cambiare questo trend negativo. La Lazio era partita ad inizio anno con l’obiettivo di raggiungere un posto nelle coppe. E’ una squadra che attacca tanto e rispetto alle passate stagioni ha segnato poco e il campionato deludente deriva soprattutto da questo problema“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy