Ds Trapani-Mediagol: “Zamparini rinuncia al canonico profilo dirigenziale? Mette i soldi e decide le strategie, sa quello che fa”

Ds Trapani-Mediagol: “Zamparini rinuncia al canonico profilo dirigenziale? Mette i soldi e decide le strategie, sa quello che fa”

Le dichiarazioni del dirigente del Trapani.

1 Commento

Maurizio Zamparini ha ormai da tempo deciso di rinunciare al canonico profilo dirigenziale di carisma e di spessore che rivendichi centralità e piena autonomia nel pianificare e gestire la campagna trasferimenti. Il potere decisionale resta di esclusiva pertinenza del patron che si avvale della consulenza di una variegata equipe di agenti, intermediari e dirigenti di sua fiducia, vagliando man mano le numerose opzioni di mercato che vengono quotidianamente propinate a lui e ai suoi più stretti collaboratori. Sulla decisione a livello dirigenziale del patron si è pronunciato il ds del Trapani, Daniele Faggiano, intercettato dalla redazione di Mediagol.it a Milano. “I presidenti sono quelli che mettono i soldi e dunque decidono le strategie – premette Faggiano -. Noi direttori sportivi siamo dei dipendenti a tutti gli effetti, per cui non siamo noi a fare le scelte, ma i datori di lavoro. Zamparini ha vinto tanto, ha monetizzato tanto, ha fatto del calcio la sua passione. Sa quello che fa”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. joerosanero - 1 anno fa

    zamparini cosa avrebbe vinto?si è vero a monetizzato tanto,non è un appassionato di calcio ma di plusvalenze e non ha idea delle cavolate che fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy