Di Marzio: “Stirpe non prese bene le mie dichiarazioni dopo Frosinone-Palermo. Sul mercato fatto da Foschi…”

Di Marzio: “Stirpe non prese bene le mie dichiarazioni dopo Frosinone-Palermo. Sul mercato fatto da Foschi…”

“La mancata promozione in A del Palermo non è stata causata dai palloni in campo, i rosa si sono giocati la Serie A nelle gare in casa”

Le parole di Gianluca Di Marzio.

Il volto noto di Sky Sport in questi giorni è stato a Palermo nell’ambito dell’evento “Festival Sky Arte”. Al termine dell’incontro con i ragazzi del Centro Padre Nostro Di Marzio ha parlato ai giornalisti presenti. Ecco le parole raccolte da Mediagol.it: “Frosinone-Palermo? Quello che dovevo dire lo riferiii al presidente Stirpe in diretta e ricordo che lui non la prese benissimo. La mancata promozione del Palermo non riguarda i palloni gettati in campo alla fine ma quello è stato senza dubbio un gesto antisportivo che andava segnalato in quel momento. Forse è stato più grosso l’errore dell’arbitro che è tornato per ben tre volte sulla decisione concernente il calcio di rigore. Il Palermo la promozione sono certo che se la sia giocata non a play-off ma prima con quelle gare casalinghe che non è riuscito a vincere. Partite che aveva in pugno ma che non è riuscito a chiudere e quindi a gestire il vantaggio iniziale”

Poi sul mercato fatto da Rino Foschi ha aggiunto: “Per le condizioni in cui si è trovato, quando gli era stato chiesto di vendere tutti, non era per nulla facile – ha concluso Di Marzio -. Direi che al netto di tutto siano arrivato giocatori interessanti sebbene non sia stato il mercato dei sogni per i tifosi rosanero”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per mediagol // fine configurazione per mediagol