Della Rocca-Mediagol: “Cosa ho pensato quando ho visto Hiljemark. Brugman? Ottimo in ritiro, tecnicamente non inferiore a nessuno. Quaison da big”

Della Rocca-Mediagol: “Cosa ho pensato quando ho visto Hiljemark. Brugman? Ottimo in ritiro, tecnicamente non inferiore a nessuno. Quaison da big”

L’intervista esclusiva all’ex rosanero adesso al Perugia

Commenta per primo!

“Su Hiljemark posso dire che sin da subito in ritiro si erano viste le sue doti, si vedeva che era un giocatore pronto per fare un ottimo campionato sia a livello fisico che tecnico. Abbina grande corsa a giocate di qualità”. Francesco Della Rocca, ex centrocampista del Palermo e attualmente al Perugia, non ha dubbi sulle potenzialità dello svedese e nemmeno su quelle di Brugman. “Sì, Gaston è un giocatore soprattutto tecnico e di qualità. Non so adesso i motivi per cui stia trovando poco spazio: al ritiro si era anche comportato bene. Sono decisioni dell’allenatore, io posso assicurare che in ritiro si era comportato abbastanza bene. Qualitativamente non è inferiore a nessuno – ha aggiunto Della Rocca in un’intervista rilasciata in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it -. Dei nuovi giocatori posso dire che Trajkovski ha grandi qualità tecniche, ha nel suo bagaglio il dribbling, la potenza nel tiro. Penso però che il più bravo di tutti sia Quaison perché ha qualità da grande squadra. Se riesce a trovare un po’ di continuità e la giusta collocazione in campo, penso possa diventare un grande calciatore”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy