Cristante: “Ho un consiglio per i giovani, fate come me. Troppo semplice rimanere a casa”

Cristante: “Ho un consiglio per i giovani, fate come me. Troppo semplice rimanere a casa”

L’intervista al playmaker rosanero.

Commenta per primo!

“In Ita­lia poco spa­zio ai gio­va­ni? No, non credo, anzi: in A ce ne sono tanti che stan­no ve­nen­do fuori. Gras­si, per esem­pio, che è an­da­to al Na­po­li, farà stra­da. E all’este­ro non è che veda poi tutta que­sta ab­bon­dan­za di ra­gaz­zi che gio­ca­no”. La pensa così Bryan Cristante, playmaker del Palermo, intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport‘ a poche ore dal match contro la sua ex squadra, il Milan di Sinisa Mihajlovic. “Cosa consiglierei a un ragazzo? Beh, re­sta­re in Ita­lia è sem­pre la so­lu­zio­ne più fa­ci­le: sei a casa tua, con la tua cul­tu­ra, la tua lin­gua. Però – dice – con­si­glio di fare come ho fatto io. E’ un’espe­rien­za sia di vita che cal­ci­sti­ca. E io, per esem­pio, in un anno e mezzo ho im­pa­ra­to bene il por­to­ghe­se”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy