Corriere della Sera: De Zerbi e il nuovo primato, ora il grande salto in Serie A

Riflettori puntati sull’arrivo in Sicilia di Roberto De Zerbi, nuovo tecnico del Palermo, per il quotidiano generalista.

Commenta per primo!

Il Palermo cambia, ancora. Davide Ballardini non è più il tecnico dei rosanero: una scelta, quella del mister ravennate di dimettersi, presa dopo il gong conclusivo del calciomercato.

Al suo posto, Roberto De Zerbi, ex calciatore di Napoli e Catania, con un’esperienza da allenatore al Darfo Boario (selezione dilettantistica) e al Foggia in Lega Pro.

Di questo ennesimo avvicendamento sulla panchina rosanero e della scelta da parte di Maurizio Zamparini di puntare su un tecnico giovane come De Zerbi, ne ha parlato anche il ‘Corriere della Sera’, oggi in edicola.

“Va di moda chiamarli predestinati. Spesso, le società si affidano ad allenatori giovani con l’unico intento di risparmiare, verbo peraltro sconosciuto al presidente Maurizio Zamparini che al Palermo si è fatto la nomea di ‘mangia allenatori’. Dal 2002, gli esoneri sono stati 31. L’ultimo ieri, con l’addio a Davide Ballardini e il benvenuto a Roberto De Zerbi, 37 anni, di Mompiano, reduce da una fresca separazione con il Foggia. Non vi è mai stato un allenatore bresciano così giovane in Serie A – si legge -. Il primato, sino a poche ore fa, apparteneva a Vincenzo Guerini. Il saretino era stato costretto a smettere presto con il pallone, dopo aver indossato l’azzurro, per colpa di un brutto incidente in auto: naturale l’approdo in panchina e il debutto tra i grandi a 38 anni con l’Ancona. De Zerbi lo ha superato e non ci è riuscito per caso. Ha rinunciato a qualche buon ingaggio da calciatore per virare, senza indugi, sul futuro da tecnico. Il debutto nel 2013, al Darfo Boario, con la cicatrice di una retrocessione in Eccellenza. Il Foggia credette in lui, è stato ripagato con echi di Zemanlandia e una promozione in B mancata per un’inezia. Ora, il grande salto. Ma non sembra nel vuoto”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy