Cessione Palermo, Marino (pres. Consiglio notarile): “Ecco quando sarà possibile vedere l’elenco soci. La visura camerale…”

Cessione Palermo, Marino (pres. Consiglio notarile): “Ecco quando sarà possibile vedere l’elenco soci. La visura camerale…”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Consiglio notarile di Palermo in merito a quando sarà possibile vedere i nuovi soci del club di viale del Fante nella visura camerale

Parla l’esperto.

Negli ultimi giorni, con la nuova proprietà inglese in città, a Palermo si è sollevato un polverone in merito al fatto che nella visura camerale non era possibile vedere i nuovi soci (proprietari) del club di viale del Fante. I dubbi erano sorti nel momento in cui l’amministratore delegato rosanero, Emanuele Facile, aveva parlato così all’uscita dagli uffici dello stadio: “Il passaggio di proprietà non viene più accettato dal Registro delle imprese“.

Per cercare di fare chiarezza, l’edizione odierna de Il Giornale di Sicilia ha intervistato Mario Marino, presidente del Consiglio notarile di Palermo: “Essendo il Palermo calcio una società per azioni, il trasferimento del capitale, che è rappresentato da azioni, si esegue nella prassi mediante girata del titolo azionario che deve essere autenticata da un notaio. Il giratario che si dimostra possessore in base a una serie continua di girate ha diritto di ottenere l’annotazione nel libro soci della società. L’aggiornamento del libro soci è curato dagli amministratori della società, i quali sono tenuti a depositare al competente registro delle imprese l’elenco dei soci riferito alla data di approvazione dell’ultimo bilancio, con l’indicazione del numero delle azioni possedute dai soci. Sussistendo pertanto un obbligo di aggiornamento del registro delle imprese a periodicità annuale, le informazioni che possono essere reperite nel detto registro sono non necessariamente quelle che possono ricavarsi dal libro dei soci. Pertanto l’avvenuta cessione del capitale della società Palermo calcio potrebbe ad oggi, seppure avvenuta, non risultare dal registro delle imprese“.

Sulla pubblicità da effettuare nel momento della modifica dei soci il notaio Marino ha aggiunto: “Con la girata del titolo azionario il trasferimento dello stesso è certamente efficace tra le parti e nei confronti dei terzi e il socio è altresì legittimato ad esercitare i diritti sociali. L’annotazione nel libro soci è un’operazione meramente materiale che non lascia alcuna discrezionalità alla società, legittimata a controllare esclusivamente la regolarità formale delle girate. Un sistema di pubblicità più efficace è previsto per le società a responsabilità limitata, dove vi è l’obbligo di iscrivere il trasferimento al competente registro delle imprese“.

Infine Marino, con estrema professionalità, ha spiegato quando sarà possibile vedere un’evidenza dei nuovi soci nella visura camerale: “Bisognerà aspettare un secondo momento, quando verrà depositato il prossimo bilancio con l’allegato elenco soci. Da quel momento sarà possibile accertare con certezza quali sono i nuovi soci“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy