Caos Palermo, Imborgia: “Facile? Si sono avvicinati tanti personaggi con una provenienza poco chiara…”

Caos Palermo, Imborgia: “Facile? Si sono avvicinati tanti personaggi con una provenienza poco chiara…”

Le dichiarazioni del noto operatore di mercato palermitano, Antonino Imborgia, che si è espresso sulla figura dell’ad rosanero Emanuele Facile e sulla crisi societaria del club di Viale del Fante

Parola ad Antonino Imborgia.

Il noto operatore di mercato palermitano, intervistato da Tuttomercatoweb, dopo aver discusso del delicato momento di crisi societaria vissuto in casa rosanero, si è espresso relativamente alla figura dell’amministratore delegato Emanuele Facile nei ranghi del club di Viale del Fante. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dall’ex difensore di Palermo e Cagliari sull’argomento.

La convince la figura di Emanuele Facile?
Si sono avvicinati tanti personaggi con una provenienza poco chiara. Non dico che sono delinquenti, ma per fare calcio con l’indebitamento del Palermo ci vogliono i soldi veri. I bonifici. Per comprare il Palermo ci vuole un privato o un gruppo con un fatturato a tanti zeri, perché fare calcio comporta spese notevoli. Non voglio fare l’uccello del cattivo augurio, ma da un punto di vista societario non la vedo facile. Questo esula dal piano sportivo perché non è che se la squadra non prende lo stipendio smette di giocare“.

Clicca qui per il primo estratto dell’intervista: (Caos Palermo, Imborgia: “Poche chiacchiere, serve un compratore con soldi freschi. Lo sfogo di Bellusci…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy