Calciomercato Palermo: tutti pazzi per Robin Quaison. Samp in pole, ma c’è l’ombra della Juventus

Calciomercato Palermo: tutti pazzi per Robin Quaison. Samp in pole, ma c’è l’ombra della Juventus

La trattativa per il trasferimento del trequartista svedese alla corte di Giampaolo sembra essere definita nei dettagli. Ma l’incontro svoltosi ieri in Lega Calcio tra Marotta e Zamparini potrebbe mutare gli scenari e il futuro di Robin Quaison.

1 Commento

Robin Quaison è sempre più ago della bilancia del mercato rosanero. Nonostante non abbia brillato per continuità e livello di prestazioni nel corso della sua esperienza in Sicilia, addetti ai lavori e top scout continuano a credere ciecamente nei margini di crescita potenziali dell’ex AIK Solna.

Gli acuti e le prestazioni convincenti delle ultime settimane hanno ulteriormente corroborato questa tesi. Classe 1993, duttile jolly offensivo per la sua capacità di interpretare indifferentemente il ruolo di estremo di un tridente, trequartista in un albero di Natale e, all’occorrenza, seconda punta, il n.21 rosanero costituisce un’occasione ghiotta in virtù della scadenza del contratto che lo lega al club di viale del Fante fissata per il prossimo giugno. Circostanza che induce il club di Maurizio Zamparini a monetizzare al massimo dal cartellino del calciatore nel corso di questa finestra di mercato, onde scongiurare l’ipotesi di perdere il calciatore a parametro zero al termine della stagione in corso. Altresì vi è l’opportunità, da parte dei club pretendenti al cartellino dello svedese, di accaparrarsi un prospetto interessante per attitudini tecniche e margini di crescita ad un costo inferiore rispetto al congruo valore di mercato.

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, esisterebbe già un’intesa di massima pattuita dai rispettivi presidenti, Maurizio Zamparini e Massimo Ferrero, per definire a breve il passaggio di Robin Quaison dal Palermo alla Sampdoria. Nel caso in cui arrivasse la fumata bianca, Quaison sottoscriverebbe con il club rosanero il rinnovo del contratto e si trasferirebbe in blucerchiato con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto da esercita a giugno del 2018: la Samp verserebbe nell’immediato 400mila euro nelle casse del club di viale del Fante, per poi tener fede all’impegno, al termine della stagione calcistica 2017-18, esercitando il riscatto dell’intero cartellino per ulteriori due milioni e 500 mila.

Sembrerebbe tutto già definito nei minimi dettagli, ma i colpi di scena nel calciomercato sono all’ordine del giorno: la trattativa resta in stand-by poiché il Palermo si sarebbe preso una piccola pausa di riflessione. L’incontro di ieri pomeriggio tra Maurizio Zamparini e l’amministratore delegato bianconero Beppe Marotta, in cui si è discusso di tutt’altri temi (qui i dettagli), potrebbe aver sensibilmente alterato gli equilibri dell’operazione. La Juventus avrebbe chiesto informazioni proprio in merito al cartellino di Robin Quaison, al fine di verificare se vi fossero dei margini per inserirsi nella trattativa tra il Palermo e la società blucerchiata. Un sondaggio interlocutorio che potrebbe presto sfociare in un interesse concreto, nel caso in cui il club bianconero muovesse passi decisi per acquisire le prestazioni del trequartista classe ’93, l’operazione potrebbe imbastirsi nei seguenti termini: la Juventus rileverebbe nel corso dell’attuale finestra di mercato, l’intero cartellino del calciatore a titolo definitivo per una cifra vicina ai due milioni di euro e lo girerebbe contestualmente in prestito ai rosanero, lasciandogli terminare la stagione nel capoluogo siciliano. La Sampdoria resta in pole, ma sullo sfondo incombe il sondaggio del club bianconero.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianfr - 11 mesi fa

    sii, tutti hanno sempre detto e saputo che Quaison e’ un giocatore da Juve !!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy