Calciomercato Palermo: le ultime su Simone Lo Faso-Monaco

Calciomercato Palermo: le ultime su Simone Lo Faso-Monaco

Il pressing del club monegasco sul talento classe ’98 del Palermo: ecco le ultime.

1 Commento

Alla fine, se tutto andrà come programmato, sarà cessione. Simone Lo Faso si appresta a dire addio al Palermo Calcio. Vi è la volontà di tutte le parti in causa di rendere concreto un trasferimento che è nell’aria da alcune settimane.

Del resto, il classe ’98 non ha ricevuto un trattamento esemplare da parte del club che, un anno fa, gli aveva fatto firmare un contratto ricco di promesse: presenze, maggior coinvolgimento, più occasioni di crescere sul campo… E invece, nulla di tutto questo. Quattro le apparizioni significative (cioè da 30 minuti a salire) con la Prima Squadra per il talento palermitano, unanimemente riconosciuto quale giovane tra i più promettenti del panorama calcistico italiano. Il suo entourage è a lavoro per trovare la sistemazione che vada bene anche al club di viale del Fante, ormai proiettato alla vendita del prodotto del vivaio rosanero.

Tifosi Palermo contro Zamparini, Curva Nord 12: “Se rimane lui, non si entrerà più allo stadio”

L’Inter non ha mai mollato la presa (spinta da un Dario Baccin, ora vice-direttore sportivo dei nerazzurri, che lo stima particolarmente) e vorrebbe mettere in piedi una trattativa in sinergia con la Sampdoria, ma a muovere passi più concreti è il Monaco, squadra arrivata sino in semifinale nell’ultima edizione della Champions League. I rosa vacillano di fronte alle avance del club francese per il gioiellino appena diciannovenne. I monegaschi – secondo TMW – proporrebbero un prestito con diritto di riscatto, per un totale di 5 milioni di euro più bonus. Dall’altra parte Zamparini vorrebbe maggiori garanzie sul riscatto da parte del Monaco e preferirebbe un prestito oneroso con riscatto e una percentuale sulla futura vendita. Al di là di questi dettagli, però, la strada sembra tracciata: Simone Lo Faso va verso la cessione, il Palermo si prepara a sciogliere le riserve in merito al futuro del classe ’98 che, comunque, ad oggi dovrebbe rientrare nella lista dei convocati per il ritiro di Bad Kleinkirchheim (si comincerà il 12 luglio).

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. george - 3 settimane fa

    Ancora una volta lo sguardo dell’intenditore di calcio, ossia Maurizio Zamparini, si dimostra ottusamente miope!!! Lo Faso doveva essere fatto crescere in rosanero e diventare una bandiera del Palermo. Così come Bentivegna e Lagumina…ma si sa al presidente i simboli, tranne quelli dei piccoli, danno fastidio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy