Brignoli: “Con Stellone è scattato qualcosa nella nostra testa che ci fa dare di più”

Brignoli: “Con Stellone è scattato qualcosa nella nostra testa che ci fa dare di più”

Le dichiarazioni rilasciate dall’estremo difensore rosanero, Alberto Brignoli

Parola ad Alberto Brignoli.

Salito agli onori della cronaca per il gol di testa segnato al Milan con la maglia del Benevento, l’estremo difensore rosanero, acquistato dal Palermo, quest’estate, a titolo definitivo dalla Juventus F.C, si è raccontato in una lunga intervista rilasciata ai microfoni del Corriere dello Sport.

Tra i tanti temi trattati, il classe 91, è tornato a parlare del primo ribaltone sulla panchina del club di Viale dal Fante, elogiando il lavoro del tecnico Roberto Stellone, arrivato in città – da poco meno di tre settimane -, al posto dell’esonerato Bruno Tedino: “Con Stellone è scattato qualcosa nella nostra testa che ci fa dare di più. Il mio traguardo è con il Palermo e in Serie A. Vengo da stagioni in cui non ho avuto continuità, ma qui ho trovato validi compagni: con onestà e rispetto si può solo migliorare. I miei punti di forza? La personalità, il modo di stare in campo, la capacità di assumermi ogni tipo di responsabilità. Il mio punto debole? Fare bene il portiere. Sembra un paradosso, ma è così. Vincenzo Sicignano, mi dice sempre: ‘Fai le cose da portiere, il resto lo hai di tuo’”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy