Bologna, Donadoni: “Felice di aver ottenuto i tre punti, ci siamo sbloccati mentalmente”

Bologna, Donadoni: “Felice di aver ottenuto i tre punti, ci siamo sbloccati mentalmente”

Le parole del tecnico dei felsinei.

Commenta per primo!

Il tecnico rossoblù Roberto Donadoni, intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato in tutto e per tutto la gara vinta dai suoi contro il Palermo. “Destro? Trovatemi una squadra che non ha bisogno di un centravanti. Non c’è. Lui è una punta di razza che alla fine dell’anno riesce a garantire 10-12 gol e chi ha uno come lui parte da un vantaggio. Però non segna da solo, è vero che può inventarsi 4-5 gol, però tutta la squadra lo aiuta a segnare, come lui aiuta la squadra in fase di non possesso. Più Destro entra in questo tipo di discorso più sarà difficile da trattenere. Krajc? Credo che oggi abbia pagato un po’ l’aspetto fisico. E’ un ragazzo estremamente generoso, non è tornato subito perché era stato male di stomaco, il primo giorno da noi non si è allenato, ma non si tira mai indietro. Ha un po’ pagato questo, non era brillantissimo, ma rimane un giocatore importante. Vincere è importante per tutti, venivamo in un momento in cui non riuscivamo a fare i re punti e questo mentalmente pesava un po’. La risposta è stata nei primi 15 minuti, perché avevamo sbagliato un gol, ne abbiamo subito uno e abbiamo reagito in un certo modo. E’ lo sblocco mentale che era necessario. Poi ci vogliono anche i risultati, siamo felici siano arrivati, ma dobbiamo sapere che i pericoli sono sempre in agguato. Non deve cambiare nulla nel nostro modo di pensare rispetto a quando la vittoria tardava ad arrivare. Altrimenti saremo sempre costretti a vedere questi alti e bassi che non sono un andamento da squadra importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy