Beruatto: “Palermo-Lazio gara apertissima, entrambe sono obbligate a vincere”

Beruatto: “Palermo-Lazio gara apertissima, entrambe sono obbligate a vincere”

Le parole del doppio ex di turno.

Commenta per primo!

A poche ore dalla sfida tra i rosanero e la Lazio di Simone Inzaghi, Paolo Beruatto è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio.

L’ex tecnico della Primavera del Palermo, con un passato tra le fila della Lazio, si è espresso in vista del posticipo della 32esima giornata di Serie A e sul momento dei biancocelesti. “Il cambio di un allenatore dà sicuramente una scossa emotiva e psicologica, per il cambiamento in campo bisogna aspettare la gara col Palermo per valutare. Inzaghi in queste ultime sette partite di campionato non stravolgerà il lavoro fatto prima da Pioli, ma lavorerà sicuramente sulla testa dei giocatori, deve trasmettere fiducia ad una squadra che sembrava aver perso le certezze che aveva. Il ritiro è un modo per trovare la concentrazione e dare al nuovo tecnico la possibilità di conoscere i giocatori – ha dichiarato Beruatto -. La Lazio deve trovare la tranquillità e cancellare quello che ha fatto fino ad ora. Deve pensare che da questo momento si apre un mini campionato e deve dare il massimo per fare più punti possibili; alla fine si trarranno delle conclusioni in base alla classifica raggiunta. In questo momento il pallone scotta, le pressioni sono tante. Inzaghi farà sicuramente dei cambi, le vedute sui giocatori sono diverse e magari chi ha trovato meno spazio avrà la possibilità di mettersi in mostra. Il Palermo ha l’acqua alla gola, sarà una partita apertissima. I rosanero devono assolutamente vincere, ma anche i biancocelesti. La Lazio non si può permettere di perdere un’altra partita”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy