Andelkovic: “A Palermo ho dato il cuore, dispiace non aver rinnovato. Avevo parlato con Zamparini, poi…”

Andelkovic: “A Palermo ho dato il cuore, dispiace non aver rinnovato. Avevo parlato con Zamparini, poi…”

Le parole dell’ex difensore rosanero Sinisa Andelkovic, il cui contratto è andato in scadenza lo scorso 30 giugno.

24 commenti

Contratto scaduto lo scorso 30 giugno, il mancato rinnovo ha portato Sinisa Andelkovic a valutare le diverse opportunità presentategli dal suo procuratore con una decisione da prendere nei prossimi giorni.

Il mancato accordo con la società rosanero non ha fatto piacere al difensore sloveno che, con la maglia rosanero dal 2011, ha vissuto momenti da ricordare. Ma Palermo è ormai alle spalle: “Non so cosa ha pensato la società, ho parlato con il mio procuratore e parlato con il presidente Zamparini. Dovevamo risentirci, ma poi in realtà non abbiamo sentito più nessuno. Ora il mio procuratore sta cercando una squadra per me, ma con il Palermo non c’è nessun contatto. Diverse sono le squadre che mi hanno cercato, sia italiane che estere e non escludo la possibilità di essere un possibile avversario dei rosa nella prossima stagione. Dispiace essere andato via dopo la retrocessione, ho sempre giocato con il cuore in questi anni rosanero, ho passato momenti belli ed altri meno. Palermo è una città che merita di tornare in A– ha ammesso ai microfoni di “Ilovepalermocalcio.com”-, io e la mia famiglia siamo stati benissimo qui. Si è sempre respirato un buon clima in Sicilia, ma la vita è cosi e non si può giocare sempre nella stessa squadra“.

“I tifosi erano sempre dalla nostra parte, tranne quest’anno che è stato difficile ma è ovunque così quando le cose vanno male. Mi mancano tanti amici, tutti quelli che sono sempre stati accanto alla mia famiglia in questi anni a Palermo. Mi dispiace tanto anche per mio figlio che è cresciuto lì. A Palermo era tanto felice, andava all’asilo e aveva tanti amici. Cosa non ha funzionato? Secondo me i tanti cambi di allenatore mettono in difficoltà i giocatori, perché ogni mister fa allenare in maniera diversa– ha ammesso l’ex 4 rosanero-. Era successo già l’anno scorso, anche se poi ci siamo salvati. Poi quest’anno sono mancati anche giocatori importanti per la serie A“.

Ho conosciuti tanti allenatori a Palermo, ognuno con il proprio modo di allenare e con il proprio carattere. Però ricordo che quando sono tornato dal prestito ed ho fatto il campionato di serie B, Iachini mi ha dato grande fiducia. Quando siamo risaliti volevano che andassi via dal Palermo, non volevano che restassi in serie A. Ma il mister mi è stato molto vicino e mi ha detto che potevo giocare anche in A. Poi lui è andato via e chi è arrivato è stato bravo. Ma cambiavamo allenatore ogni due mesi, quindi era difficile capire chi era più bravo del precedente. Il ricordo più bello? La promozione in serie A. L’anno seguente abbiamo fatto molto bene. Ai tifosi rosanero voglio dire di stare sempre vicini alla squadra– ha concluso-, sia quando va bene che quando va male. Soltanto così il Palermo può riconquistare la serie A“.

24 commenti

24 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Roberto Todaro - 1 mese fa

    Chi lo ha conosciuto personalmente può solo apprezzare il gran cuore, il gran bravo ragazzo che è. Uno dei pochi ad avere a cuore le sorti del Palermo. Tecnicamente lo conosciamo, i piedi non sono fantastici, ma il coraggio di metterci testa e gambe non possiamo tacerlo. Ciao Grande! In bocca al lupo!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Maurizio Arcoleo - 1 mese fa

    Alla fine va via uno che ci ha messo sempre impegno e volontà. Forse in serie B ci avrebbe fatto comodo. Tanti auguri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonio la Mattina - 1 mese fa

    Meritava la riconferma

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Rosario Guarraia - 1 mese fa

    Ciao sinisa mi dispiace molto non poterti più vedere indossare quella maglia che più volte hai sudato!!! Grazie di tutto inbocca al lupo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Ciaone

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nn a colpa l’impegno cera e gli ultimi tempi era migliorato un pochino era comodo in b xk la conosce

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Danilo Di Benedetto - 1 mese fa

    Non ho mai capito come mai è rimasto tanti anni a palermo.. troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giovanni Buffa - 1 mese fa

    Per me era un discreto difensore…poi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Giuseppe Torregrossa - 1 mese fa

    Forse in B potrebbe servire, ma il suo valore è decisamente basso…quasi mediocremente scarso…gli attaccanti chi scagghiuna con lui facevano quello che volevano

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Stefano Ralli - 1 mese fa

    Nell ultimo Campionato di serie B è stato il miglior difensore del Palermo ed in B serve esperienza. Poi in serie A è un buon panchinaro e comunque quest anno ha fatto meno casini dei vari Morganella ( uno scarparo! ) di Goldaniga e di Gonzalez! Andate a rivedervi gli hilight !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guadalupo Tony - 1 mese fa

      la penso come te e cmq uno dei poki ad aver sudato la maglia sempre…con tutti i suoi limiti e’ un grande professionista….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Rosario Houdini Cerro - 1 mese fa

    Capitan Sinisa ha sempre gettato il cuore oltre l’ostacolo, dispiace per un giocatore sicuramente limitato ma che negli ultimi anni è sempre stato uno dei migliori e che in serie B sarebbe stato un fuoriclasse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guadalupo Tony - 1 mese fa

      gia’…in B avrebbe ben figurato oltretutto esperienza…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Giuseppe Patrizio - 1 mese fa

    Ricordate, per ogni -vic che va ci sará sempre un -vic che viene. Non vi fidate di Lupovic

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Alessio Lupo - 1 mese fa

    Secondo me era il meno peggio in difesa, scarso come pochi ma almeno ci provava!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Marcello Campobello - 1 mese fa

    L’unico giocatore legato alla maglia e non era scarso per niente, di testa era insuperabile e ricordatevi che con il centrocampo del palermo anche il trio difensivo della Juve avrebbe fatto una figura di m…a.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Giorgio Gullà - 1 mese fa

    ci metteva impegno, non sarei tanto duro con lui, per quanto scarso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Vincenzo Grillo - 1 mese fa

    Un poco di riconoscenza ….cazzo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Riccardo Garaffa - 1 mese fa

    Si ma ha dato il cuore, sei proprio senza cuore tu..:

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Fabryrosanero - 1 mese fa

    Paghi esageratamente per colpe che non sono tutte tue. Una cosa è certa, non ti sei mai risparmiato, con i tuoi limiti per carità, ma sempre la maglia sudata. Un abbraccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Valenti Giuseppe - 1 mese fa

    serio e siimpegnava, ma scarsotto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Mi dispiace veramente tanto per Sinisa. Però guadagnava troppo per il suo valore in campo. Sicuramente lascia però un bel ricordo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Isidoro Sardina - 1 mese fa

    Sicuramente scarso.. Ma fra i tanti scarsoni .. Almeno nn gli si poteva rimproverare l impegno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Marco Visconti - 1 mese fa

    Cmq nn sei una grande perdita

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy