ZAMPARINI:”NO AD ANTICIPO, LEGA CI TUTELI”

ZAMPARINI:”NO AD ANTICIPO, LEGA CI TUTELI”

“Giocare alle 12:30 con la Fiorentina? Io non mi presento e poi chiedo la responsabilità oggettiva con lo 0-3 a tavolino, non me ne frega niente”. Così a Radio Sportiva il presidente.

Commenta per primo!

“Giocare alle 12:30 con la Fiorentina? Io non mi presento e poi chiedo la responsabilità oggettiva con lo 0-3 a tavolino, non me ne frega niente”. Così a Radio Sportiva il presidente rosanero Maurizio Zamparini, che ha poi continuato aggiungendo: “Se la giustizia sportiva non basterà andremo da quella ordinaria. Io in questo momento qui voglio che le cose siano fatte bene dal punto di vista sportivo. Il campionato è un valore collettivo, è di interesse pubblico e va tutelato. Ma non sarebbe stato giusto neanche lo spostamento alle 20:45, che non cè il Giro dItalia di sera. Noi siamo delle persone che fanno il calcio in modo leale, esigiamo che lo facciano anche gli altri. La Lega deve intervenire per tutelare gli interessi di tutto il calcio. La Lega non è di tre società – ha osservato Zamparini – ma di tutte. Noi domenica ci presenteremo alle 15:00, il campionato non lo fa il prefetto bensì la Lega. Ora, se la Lega ha un intervento del prefetto e un intervento esterno, deve tutelare la correttezza del campionato. Ma qui è la Lega che per ottemperare a unordinanza cervellotica del prefetto di Firenze ha accettato il cambio. Non è giusto anticipare una gara, mi chiedo cosa centri lordine pubblico e il deflusso del pubblico, dato che per la Fiorentina è una partita di scarso interesse. Io sono allibito”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy