ZAMPARINI: “Per Gasperini Palermo era ripiego”

ZAMPARINI: “Per Gasperini Palermo era ripiego”

A margine dell’intervista rilasciata a “Sky Sport 24”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato anche il pessimo inizio di stagione di Gian Piero Gasperini sulla panchina.

Commenta per primo!

A margine dell’intervista rilasciata a “Sky Sport 24”, il presidente del Palermo Maurizio Zamparini ha commentato anche il pessimo inizio di stagione di Gian Piero Gasperini sulla panchina dell’Inter, che gli è costato il posto. “Per i tecnici parlano sempre i risultati. Gasperini è stato esonerato perchè non aveva portato a casa buoni risultati, anche se è vero che la società nerazzurra non gli ha dato molto tempo. Gasperini era una delle mie prime scelte per il dopo-Rossi, ma poi ho rinunciato a lui perchè non ha dimostrato entusiasmo per la piazza, vedeva Palermo come una seconda scelta. La differenza tra le big e le squadre medio-piccole – ha proseguito il patron friulano – è che le prime hanno bisogno di un allenatore che sappia gestire la rosa formata da campioni, mentre alle seconde serve un tecnico che sappia combattere e dare del filo da torcere alle grandi squadre. A decidere le partite sono i grandi giocatori, quando noi avevamo Pastore lo lasciavamo giocare senza imbrigliarlo in rigidi schemi”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy