TONI:”TANTE SQUADRE PER EUROPA,PALERMO..”

TONI:”TANTE SQUADRE PER EUROPA,PALERMO..”

L’attaccante del Genoa Luca Toni ha parlato ai microfoni di Sky Sport24. Mediagol.it vi propone lintervista integrale. Come procede la preparazione? Sto facendo una buona preparazione, sta.

Commenta per primo!

L’attaccante del Genoa Luca Toni ha parlato ai microfoni di Sky Sport24. Mediagol.it vi propone lintervista integrale. Come procede la preparazione? Sto facendo una buona preparazione, sta andando tutto bene, si sta correndo tanto ma penso che siano tutte cose da cui trarrò beneficio durante il campionato. Ti hanno sorpreso gli allenamenti di Gasperini, a livello di intensità? Sì, perché ci sono tante partitelle dove c’è tanto divertimento, però alla fine si corre. C’è tanto entusiasmo, ci sono tanti tifosi a seguito della squadra. La squadra è composta da ottimi giovani. Alcuni li conoscevo già, sono bravi e vanno veramente veloce. Credo che la cosa ’importante sia fare più punti possibili nelle prime partite e metterci nella parte sinistra della classifica per cercare di divertirci poi nelle ultime gare. Pensi che l’Europa sia un obiettivo alla portata del Genoa? Non lo so. Se arrivassimo in una zona europea sarebbe un grande campionato però ci sono altre squadre sullo stesso livello. Ci sono le quattro favorite per la Champions e poi subito dietro è una bella lotta. Fiorentina, Palermo e Genoa lotteranno per l’Europa League? Sì, ci sono tante squadre che possono lottare per l’Uefa: Palermo, Samp, Fiorentina. Sono tante e dipenderà da come andrà il campionato. Siamo una buona squadra, ci sono giovani molto bravi anche in prospettiva Nazionale e siccome tutti vogliono fare bene, credo che ci potremo togliere delle belle soddisfazioni. Chi ti ha sorpreso in modo particolare? Alcuni li conoscevo già. Palladino, Mesto, Criscito, Dainelli, Bocchetti, Ranocchia. Penso ci sia un bel serbatoio per la Nazionale di Prandelli. Il tuo obiettivo è sempre quello di vincere la classifica marcatori? Il mio obiettivo è sempre quello di fare bene e di aiutare i compagni a fare gol. Io sono l’attaccante e quindi da me tutti si aspettano i gol però mi piacerebbe anche che i miei compagni riuscissero a fare parecchi gol perché sarebbe bello vedere alcuni di loro in pianta stabile in Nazionale. Cosa ti ha sorpreso di Gasperini? Lavora molto sul campo e sulla fase offensiva. E’ un allenatore che preferisce vincere 4-3 che 1-0. Questo per gli attaccanti è molto bello perché c’è da divertirsi. Ti è dispiaciuto che la Roma non ti abbia dato la stessa fiducia trovata a Genova? No. A Roma avevano altre idee. Conoscendo il sistema di gioco della Roma, non serviva un punta centrale come me. E quindi hanno fatto altre scelte. Qui ho trovato tanto entusiasmo, dal Presidente all’allenatore, di avermi qua. Adesso sta a me ripagare questa fiducia. Chi sono i leader del Genoa? Non ci sono veri leader, ci sono tanti giovani, dei bravissimi ragazzi che si mettono tutti a disposizione. Ho avuto una bellissima accoglienza da parte di tutti. Baggio sta tornando nel mondo del calcio. Che impressiona ti fa vederlo a Coverciano? E’ sicuramente una cosa bella, perché ha dato tanto al calcio italiano, ha una bellissima immagine ed è giusto che una persona come lui torni a dare una mano al nostro calcio che ha bisogno di persone come Roberto. Fino a quando vedremo in campo Luca Toni? Fino a quando sto bene, mi diverto e fare corse e partite mi diverte. L’aria di derby a Genova già si sente? Sì, i tifosi mi chiedono già il gol nel derby. Non l’ho mai giocato e quindi sarà bello. Non vedo l’ora, anche se non c’è solo quella partita ma un campionato intero. Il derby potrebbe essere la ciliegina sulla torta di un grande campionato

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy