SOGLIANO:”Sannino era quasi rosa,ma Zampa..”

SOGLIANO:”Sannino era quasi rosa,ma Zampa..”

Il direttore sportivo del Palermo Sean Sogliano è stato intervistato dal “Giornale di Sicilia” oggi in edicola e ha parlato della sfida contro il Siena, in cui si affronteranno due allenatori.

Commenta per primo!

Il direttore sportivo del Palermo Sean Sogliano è stato intervistato dal “Giornale di Sicilia” oggi in edicola e ha parlato della sfida contro il Siena, in cui si affronteranno due allenatori che il DS ha avuto alle sue dipendenze ai tempi del Varese, Mangia e Sannino. “Di questa particolare partita, il più contento sono io. Due allenatori in A in un colpo solo è una bella soddisfazione e aunche un motivo di orgoglio, vuol dire che a Varese avevamo visto giusto. Con Sannino ho un grande rapporto a livello mano, siamo amici, nei tre anni passati a Varese ce ne sono successe di tutti i colori. Ho sempre creduto in lui, è un allenatore tosto e lo sta dimostrando anche a Siena. Purtroppo in Italia non cè coraggio, spesso si punta su tecnici scafati e un po passati piuttosto che sui giovani. Sannino ne è la dimostrazione, per arrivare in serie A ha dovuto lottare e, quindi, non mi sorprende che adesso stia facendo bene. La panchina del Siena se lè presa con il suo lavoro e farà di tutto per difenderla”. Sogliano ha anche confermato che il tecnico del Siena è stato vicino allapprodo a Palermo alla fine della scorsa stagione, dopo laddio di Delio Rossi. “Sannino è stato vicinissimo al Palermo, diciamo che non è arrivato per un… episodio. Quale? Zamparini lanno scorso aveva visto Siena-Varese e quella partita finì 5-0 per i toscani. Ecco, il presidente non era proprio convinto e alla fine ha scelto Pioli”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy