Rossi: “Italia non cura giovani, vuole campioni”

Rossi: “Italia non cura giovani, vuole campioni”

“Abbiamo visto una squadra con poca qualità, lo dicono i risultati. In Italia giochiamo troppo e con troppe tensioni, che si sono riversate sul Mondiale”. A parlare della clamorosa.

Commenta per primo!

“Abbiamo visto una squadra con poca qualità, lo dicono i risultati. In Italia giochiamo troppo e con troppe tensioni, che si sono riversate sul Mondiale”. A parlare della clamorosa eliminazione dell’Italia al primo turno è l’allenatore del Palermo Delio Rossi, in un’intervista rilasciata al Fatto Quotidiano. Rossi prosegue nella sua analisi: “Eravamo bloccati, impauriti, preoccupati. La Slovacchia giocava con la testa libera, si è visto. Quello dei vivai è un bel tema, in altri campionati, come quello brasiliano o argentino, ai ragazzi viene concesso il tempo di sperimentarsi. Da noi, tranne in casi rari, non capita mai. Vogliamo il giocatore pronto, affermato, vincente”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy