Pizzul: “Sloveni che colpo! Udinese infastidita”

Pizzul: “Sloveni che colpo! Udinese infastidita”

Bruno Pizzul, la storica voce Rai delle partite della Nazionale degli anni ottanta e novanta, ha elogiato il Palermo per le intuizioni di mercato della scorsa estate quando ha portato in Sicilia.

Commenta per primo!

Bruno Pizzul, la storica voce Rai delle partite della Nazionale degli anni ottanta e novanta, ha elogiato il Palermo per le intuizioni di mercato della scorsa estate quando ha portato in Sicilia Ilicic e Bacinovic. “Quei due sloveni hanno rappresentato il colpo di genio del Palermo – ha detto lex telecronista ai microfoni di Mediagol.it -, soprattutto andarli a recuperare lì. Io adesso vi parlo da un paese che è a 50 metri dal confine della Slovenia, questi ragazzi erano sottocchio dell’Udinese. Una squadra che spesso passa per essere una società molta attenta per scoprire i giovani, che aveva gli sloveni in casa ma se li è fatti soffiare, cosa che ha dato fastidio al patron Pozzo, amico e rivale del presidente Zamparini, che, di fatto gli ha portato via due talenti dalla porta di casa…”. Pizzul ha poi tessuto le lodi del popolo sloveno, che sente molto vicino per ovvie questioni territoriali. “Mi risulta che il Palermo abbia ancora pescato dal mercato sloveno – ha detto Pizzul – questo è un paese straordinario. La Slovenia ha un milione di abitanti, è praticamente quantificare un quartiere di Milano o di Roma per intenderci, ma possiede una produttività pazzesca nel campo sportivo. Oltre al calcio, fanno bene anche nello Sci e nel Basket, sono pochi ma hanno una cultura sportiva radicatissima che continua a dare ottimi frutti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy