Pizzul: “Dopo esonero Pioli è scattato qualcosa”

Pizzul: “Dopo esonero Pioli è scattato qualcosa”

“Non c’era feeling tra Pioli e Zamparini? Sicuramente, è inutile stare qui a fare valutazioni e dire che Pioli aveva sbagliato, ma alla luce di quanto si è visto è evidente.

Commenta per primo!

“Non c’era feeling tra Pioli e Zamparini? Sicuramente, è inutile stare qui a fare valutazioni e dire che Pioli aveva sbagliato, ma alla luce di quanto si è visto è evidente che l’intero gruppo ha affrontato la gara con l’Inter con una voglia e grinta del tutto particolari”. Queste le parole di Bruno Pizzul alla redazione di Mediagol.it sull’esonero del tecnico emiliano, arrivato dopo un brutto pre-campionato in cui il Palermo è anche stato eliminato dall’Europa League. “In considerazione del fatto che contro i nerazzurri alla guida di questo gruppo c’era un nuovo tecnico è più che legittimo pensare che sia stato lui in qualche maniera a compattare l’intero gruppo – ha spiegato Pizzul – , anche se magari i giocatori del Palermo già da soli avevano queste grandi motivazioni, sia per il nome dell’avversario, sia perché qualcuno aveva cominciato a mormorare che erano stati loro a far fuori Pioli. A livello psicologico scattano tanti meccanismi che poi si generano all’interno di un gruppo. È presto per fare qualsiasi considerazione, ma direi che l’impatto di Mangia con il calcio che conta è stato straordinario”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy