PERINETTI: “IL MIO ERRORE CON ZAMPA”

PERINETTI: “IL MIO ERRORE CON ZAMPA”

Perinetti, in qualità di dirigente del Palermo, ha goduto di piena autonomia operativa nell’esercizio delle sue mansioni? Allo spinoso quesito risponde proprio l’ex direttore.

Commenta per primo!

Perinetti, in qualità di dirigente del Palermo, ha goduto di piena autonomia operativa nell’esercizio delle sue mansioni? Allo spinoso quesito risponde proprio l’ex direttore generale del club rosanero, intervistato in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it: “Sul piano tecnico avevo davvero pieni poteri? Mi sono sempre riferito al presidente, ho sempre parlato con lui, aggiornato lui e chiesto a lui le autorizzazioni, non solo nellambito sportivo. Non ho potuto mai avere la possibilità di fare tutto di testa mia, penso sia anche giusto perché tutto va trasmesso allimprenditore, al presidente che rischia in prima persona. il presidente rischia ed investe capitali, il direttore lavora ed un giorno andrà via. E sempre corretto informare il presidente su tutto. Forse in alcune occasioni dovevo far capire alla società in modo più marcato che limpresa che cercava di fare era abbastanza difficile – ha spiegato Perinetti in esclusiva ai microfoni di Mediagol.it – con una squadra molto giovane che non poggiava su uno zoccolo duro affiatato e di qualità, era un po tutto un rischio”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy