PERINETTI: “Fossi tifoso sarei preoccupato,ma…”

PERINETTI: “Fossi tifoso sarei preoccupato,ma…”

MALLES (dai nostri inviati) – “La difesa di questanno potrebbe essere più organizzata rispetto a quella dellanno scorso. Come a Siena, dove avevamo una difesa che due anni prima era.

Commenta per primo!

MALLES (dai nostri inviati) – “La difesa di questanno potrebbe essere più organizzata rispetto a quella dellanno scorso. Come a Siena, dove avevamo una difesa che due anni prima era retrocessa. Conta molto lorganizzazione difensiva, che dipende non solo dai singoli, ma dallatteggiamento di tutta la squadra, a cominciare dal centravanti. Se tutti sono partecipi di sicuro miglioriamo. Io lho sempre detto che questa avventura palermitana mi insegna molto. Sono un dirigente e voglio ragionare come tale. Anche io però sono un tifoso, sarei anche io preoccupato se fossi un tifoso. Però dobbiamo prepararci al calcio di oggi dove il Palermo più di tante altre investe sui calciatori. Se ogni volta che si vende un calciatore ci si piange addosso è finita. Nel calcio che si sta prospettando, in cui i cinesi entrano nellInter, il Milan vende i pezzi migliori, bisogna essere pronti a sapere di dover sacrificare dei calciatori. Quando i tifosi fanno certe considerazioni pensiamo sempre a quello che avrebbe dovuto fare la società, mai a quello che avrebbero dovuto fare giocatori e agenti che agiscono in un certo modo. Dobbiamo pensare a un calcio dove può succedere di perdere calciatori importanti e la risposta deve essere sempre quella di trovarne di altrettanto bravi”. Così in conferenza stampa il direttore generale dellarea tecnica del Palermo Giorgio Perinetti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy