PALERMO-LAZIO 0-1, LE PAGELLEBalzaretti trascinatore, Ilicic non pervenuto

PALERMO-LAZIO 0-1, LE PAGELLEBalzaretti trascinatore, Ilicic non pervenuto

Mediagol.it vi propone le pagelle del match di ieri tra Palermo e Lazio a cura di Fabio Corrao. SIRIGU Sv – Come si potrebbe giudicare la prova di un portiere che si vede arrivare contro un.

Commenta per primo!

Mediagol.it vi propone le pagelle del match di ieri tra Palermo e Lazio a cura di Fabio Corrao. SIRIGU Sv – Come si potrebbe giudicare la prova di un portiere che si vede arrivare contro un solo tiro in porta, peraltro imparabile? CASSANI 6 – Non soffre particolarmente né Mauri né Zarate, che a turno attaccano dalle sue parti. Nel finale partecipa allassedio e sfiora il gol con un tiro parato in angolo da Muslera. MUNOZ 6 – A volte troppo irruento come nellintervento che gli costa lammonizione, ma complessivamente se la cava in maniera discreta. BOVO 5 – Gioca una buona gara, ma è davvero pesante lamnesia su Andrè Dias che costa gol e partita. BALZARETTI 7 – Gioca una partita furibonda, è dappertutto tra linea difensiva e attacco, mette al centro una miriade di cross, recupera palloni e riparte con intensità, si incunea in area e chiede un rigore, prova il tiro dalla distanza: un gigante, al quale togliamo mezzo voto per lammonizione in occasione del diverbio molto acceso con Lichtsteiner. MIGLIACCIO 6 – Recupera molti palloni e a centrocampo mette la sua solita grinta al servizio dei compagni. BACINOVIC 6 – Primo tempo non sufficiente: sbaglia spesso il posizionamento e non aiuta così i compagni che vorrebbero servirlo per fare partire lazione, cosa che costringe spesso Pastore a tornare nella propria metà campo dimezzando così la pericolosità offensiva. Nella ripresa prende in mano la squadra e cerca di mettere ordine nellimpeto generale che anima i rosanero nel tentativo di recuperare il risultato. NOCERINO 6 – Difende e attacca con grande generosità, anche se a volte manca un po la precisione. PASTORE 6 – Pronti via e Pinilla gli serve un pallone di platino, ma il Flaco, ancora a freddo, grazia Muslera con un tiro debole. Gioca a tutto campo, non sempre è perfetto negli appoggi ma come al solito è luomo che cambia la marcia della squadra. Comunque non più che sufficiente. ILICIC 5 – Fase involutiva per lex trequartista del Maribor: appare spaesato, sempre in ritardo, perfino confuso. Come ampiamente prevedibile Rossi lo lascia negli spogliatoi nellintervallo. PINILLA 7 – Ingaggia un personalissimo duello con Muslera, che esce vincitore con alcune parate ad alto coefficiente di difficoltà, e con Biava, che costringe allespulsione. Unaltra ottima gara dellattaccante cileno, che si segnala anche per tanti interventi in recupero e per le tante botte che prende dagli avversari. HERNANDEZ Sv. – Un grande in bocca al lupo ad Abel, il cui inizio di stagione è stato davvero sfortunato. Ci auguriamo davvero di rivederlo presto in campo. MACCARONE 5 – Dovè lattaccante di Siena? Questo Maccarone è irriconoscibile, a tratti irritante, prova delle giocate il cui senso si fa fatica a capire anche rivedendole più volte, non si rende mai pericoloso sotto porta. Per correre corre, anche tanto: è tutto il resto che non va proprio. All. ROSSI 6 – La sua squadra parte a testa bassa e gioca il primo quarto dora con una intensità incredibile. Il guaio è che in quella fase non arriva il gol del Palermo, e che subito dopo arriva quello della Lazio. Da quel momento in poi appare evidente che per allargare le maglie di una difesa arroccata e molto bassa servirebbe una seconda punta: lui la inserisce alla fine del tempo ma gli si infortuna subito dopo. Partita stregata. di Fabio Corrao

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy