Nocerino: “Mi hanno preso per 3mila lire, però io…”

Nocerino: “Mi hanno preso per 3mila lire, però io…”

L’ex rosanero Antonio Nocerino nel corso dell’intervista rilasciata al Guerin Sportivo ha parlato della sua carriera e dei suoi ex compagni che hanno lasciato la maglia rossonera. Sulla maglia numero.

Commenta per primo!

L’ex rosanero Antonio Nocerino nel corso dell’intervista rilasciata al Guerin Sportivo ha parlato della sua carriera e dei suoi ex compagni che hanno lasciato la maglia rossonera. Sulla maglia numero 8 ereditata da Gattuso: “Quel numero mi ha sempre attirato, ma è chiaro che portarlo oggi mi fa doppiamente piacere. Con Rino ci legano tante cose, tutti e due siamo ragazzi del Sud costretti a venire al Nord per giocare a calcio, entrambi convinti che la strada per il successo sia lastricata di fatica. E’ stato lui a spiegare pubblicamente che avrebbe avuto piacere di lasciarmi il suo numero. Non c’è stato neppure bisogno di chiederlo”. Sul suo arrivo al Milan per poche migliaia di euro: “Mi viene da ridere, e spesso ci scherzo anche a Milanello con le persone: mi hanno preso per 3mila lire e una gazzosa. Non dico di valere 20 o 30 milioni come Ibrahimovic o Thiago Silva, per carità, ma forse nemmeno così poco”. Sui tanti giocatori che sono andati via: “Mi mancano tutti quanti, ognuno per una ragione diversa. Per esempio Van Bommel, un tipo che si faceva poco conoscere fuori da Milanello, ma era decisivo all’interno. Un riferimento che mi manca. E così ovviamente Gattuso e Nesta, col quale dividevo lo spazio sul pullman e al tavolo mentre si mangiava”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy