MERCATO: EDER, TUTTA LA VERITA

MERCATO: EDER, TUTTA LA VERITA

L’eventualità di un clamoroso addio di Fabrizio Miccoli, stuzzicato dalle laute proposte d’ingaggio provenienti dall’estero (Birmingham e Wolfsburg), ha risvegliato.

Commenta per primo!

L’eventualità di un clamoroso addio di Fabrizio Miccoli, stuzzicato dalle laute proposte d’ingaggio provenienti dall’estero (Birmingham e Wolfsburg), ha risvegliato l’interesse del Palermo per Eder Citadins Martins, attaccante brasiliano classe 86 di proprietà dell’Empoli. Eder, capocannoniere del torneo cadetto con 27 reti all’attivo, è un giocatore apprezzato dal direttore sportivo del Palermo, Walter Sabatini, che lo aveva già fatto seguire nel corso della sua precedente esperienza italiana con la maglia del Frosinone, formazione con la quale il bomber brasiliano ha militato per meno di due stagioni (dall’inverno 2008 all’estate 2009) mettendo a segno 20 reti in 52 presenze. Secondo indiscrezioni raccolte da Mediagol.it, siamo ancora nell’ambito dei sondaggi interlocutori ma la trattativa tra Empoli e Palermo non sarebbe ancora partita. L’attaccante brasiliano, 180 cm di statura per 72 Kg di peso, è legato all’Empoli da un contratto con scadenza 2012. La società toscana valuta il cartellino del calciatore tra i sette e gli otto milioni di euro e, prima di intavolare negoziazioni con società italiane preferirebbe attendere lo sviluppo di alcune trattative già avviate all’estero, segnatamente con il CSKA di Mosca e lo Schalke 04, club molto interessati ad Eder e disposti anche a sborsare una cifra vicina ai 10 milioni di euro per assicurarsi le sue prestazioni. In Italia a parte un sondaggio della Sampdoria precedente all’addio di Marotta, l’unica proposta concreta è arrivata dal Bari che, tramite il suo DS Angelozzi, ha messo sul piatto una cifra vicina ai 3,5 milioni di euro per la comproprietà del talento brasiliano. L’Empol vorrebbe però monetizzare al massimo la straordinaria stagione di Eder cedendone il cartellino a titolo definitivo. Eder Citadins Martins, è il classico funambolo tutto tecnica e fantasia che può giocare indistintamente sia da prima che da seconda punta. Il brasiliano è dotato di grande rapidità, letale nell’uno contro uno, svaria su tutto il fronte offensivo e attacca bene la profondità. Il dribbling stretto e la capacità balistica sono i pezzi forti del suo repertorio come si evince dalla pregevole fattura delle sue reti, molte delle quali realizzate su calcio di punizione. Tra le squadre di prima fascia della massima serie il Palermo è sicuramente quella più concretamente interessata ad acquisire il ventiquattrenne brasiliano, molto dipenderà anche dall’epilogo della “querelle” Miccoli, ma l’eventuale trattativa con l’Empoli, che potrebbe partire la prossima settimana, si preannuncia tutt’altro che semplice.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy