MANGIA: “Mi ispiro a Sacchi, 4-4-2 lo sento mio”

MANGIA: “Mi ispiro a Sacchi, 4-4-2 lo sento mio”

“A chi mi ispiro? Arrigo Sacchi. E’ l’allenatore che ha cambiato il modo di pensare nel calcio italiano, ha portato idee nuove. Cos’è per me il 4-4-2? E’ uno schema che sento mio, anche se a.

Commenta per primo!

“A chi mi ispiro? Arrigo Sacchi. E’ l’allenatore che ha cambiato il modo di pensare nel calcio italiano, ha portato idee nuove. Cos’è per me il 4-4-2? E’ uno schema che sento mio, anche se a volte mi è capitato di cambiare: una partita bisogna saperla leggere. Cosa non deve mancare alle mie squadra? Lo spirito di sacrificio, l’essere squadra per davvero, al contrario la cosa che non voglio è sentirla parlare troppo con l”Io’ piuttosto che con il ‘Noi'”. Lo ha detto ai microfoni di Sportmediaset il tecnico del Palermo, Devis Mangia, a pochi giorni dalla sfida di campionato contro il Siena.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy