Lo Monaco annuncia addio al Messina: “Sono stato un cog***ne da solo al comando, ho buttato 3 milioni di euro. E ora…”

Lo Monaco annuncia addio al Messina: “Sono stato un cog***ne da solo al comando, ho buttato 3 milioni di euro. E ora…”

Tutto confermato. Pietro Lo Monaco lascia. “Nel corso di questi anni sono stato usato e massacrato. Dopo essere arrivati abbiamo avuto 700 abbonati in Serie D, campionato che abbiamo vinto. Quanto.

Commenta per primo!

Tutto confermato. Pietro Lo Monaco lascia. “Nel corso di questi anni sono stato usato e massacrato. Dopo essere arrivati abbiamo avuto 700 abbonati in Serie D, campionato che abbiamo vinto. Quanto accaduto dopo ha dell’inspiegabile: 300 abbonati in Seconda Divisione, io lì dovevo capire che la città o non voleva me oppure non si voleva il Messina. Avevo avvertito che la Lega Pro unica sarebbe stata dura, purtroppo le multe superano gli incassi (58 mila euro di multa). Ho buttato 3 milioni di euro per non avere alcun ritorno, sono arrivato a un punto di non ritorno – spiega adirato il presidente del Messina -. Sono stato per tre anni un co****ne da solo al comando. Dall’amministrazione comunale solo promosse e problemi, abbiamo presentato i progetti per scoprire tristi verità: una delle aree era della Protezione Civile, mentre l’altra non era neanche del Comune. La convenzione è stata firmata solo a fine marzo. Al sindaco consegno una società pulita e senza debiti. Ad oggi non c’è mai stato un interlocutore che voglia rilevare il Messina. Stagione tribolata e disgraziata, potevamo salvarci prima del tempo ma caratterialmente non potevamo giocare neanche in prima categoria. Spiegatemi come si potranno fare i concerti con 40 mila spettatori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy