Italia-Nuova Zelanda: arbitro dal “rosso” facile

Italia-Nuova Zelanda: arbitro dal “rosso” facile

Sarà il guatemalteco Carlos Alberto Batres larbitro che dirigerà Italia-Nuova Zelanda, gara valevole per il girone F in programma questo pomeriggio. Il primo assistente sarà il.

Commenta per primo!

Sarà il guatemalteco Carlos Alberto Batres larbitro che dirigerà Italia-Nuova Zelanda, gara valevole per il girone F in programma questo pomeriggio. Il primo assistente sarà il costaricano Leonel Leal, mentre il secondo sarà Carlos Pastrana dellHonduras. Quarto uomo il maliano Koman Koulibaly. Batres è famoso nel panorama calcistico internazionale per la fama di usare molto spesso il cartellino rosso. Episodio indelebile nella memoria del direttore di gara è quello della finale della Coppa dei Campioni Concacaf del 2004, quando Batres mostrò il cartellino rosso a ben 5 calciatori dellOlimpia, decretando la vittoria a tavolino degli avversari, il Fas, per mancanza del numero legale di calciatori avversari in campo. Il guatemalteco è alla sua seconda partecipazione ai Mondiali, dopo che nel 2002 diresse due match, assegnando un rigore ed espellendo due calciatori. E già alla sua seconda direzione in questa rassegna iridata, visto che ha già arbitrato Algeria-Slovenia del 13 giugno, terminata 1 a 0 per la formazione europea.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy