IACHINI: “Vi spiego come si batte il Palermo”

IACHINI: “Vi spiego come si batte il Palermo”

“Come si batte il Palermo? Mettendo in campo determinazione, grande organizzazione di gioco, massima attenzione in ogni zona del campo. Tutte doti che la Fiorentina possiede. Il Palermo è.

Commenta per primo!

“Come si batte il Palermo? Mettendo in campo determinazione, grande organizzazione di gioco, massima attenzione in ogni zona del campo. Tutte doti che la Fiorentina possiede. Il Palermo è un’ottima squadra, con grandi individualità. Servirà un pressing continuo sui giocatori di maggior qualità. Penso a Pastore, un giovane di grandissime prospettive. Noi siamo riusciti a contenerlo, a limitarlo. E poi siamo stati bravi a ripartire. Però non sarò certo io a dire a Mihajlovic come fare. Lo sa benissimo da solo”. Così, intervistato da “Firenzeviola.it” l’ex giocatore di Fiorentina e Palermo, adesso tecnico del Brescia, Giuseppe Iachini. “Chi vincerà domani? Questo non lo so. Sarà una partita aperta, con grande spettacolo. Si tratta di due grandi squadre e non vi fate ingannare dalla sconfitta del Palermo a Brescia. La squadra di Delio Rossi sta giocando anche l’Europa League e a volte, giocando così tanto, si rischia di regalare qualche punto. Ma i siciliani restano una squadra pericolosissima”. Per Iachini anche un salto nel passato, ricordando le esperienze in maglia viola e rosanero. “Ricordo con piacere entrambe le piazze. Due città meravigliose, attaccatissime alla propria squadra. Certo a Firenze sono stato più tempo, insieme abbiamo scritto delle pagine bellissime. Ho avuto un grande rapporto con tutti, ambiente, tifosi…”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy